HomeCulturaI tre lati dell’assurdo al teatro ZTN di Napoli: l’esistenza e i suoi paradossi

I tre lati dell’assurdo al teatro ZTN di Napoli: l’esistenza e i suoi paradossi

I tre lati dell’assurdo al teatro ZTN di Napoli

Al teatro ZTN di Napoli andrà in scena “I tre lati dell’assurdo”, uno spettacolo sui paradossi dell’insensata condizione umana.

“I tre lati dell’assurdo” è uno spettacolo teatrale che sarà rappresentato il 3 e 4 dicembre 2016 al teatro ZTN del centro storico di Napoli ed è frutto della combinazione di diversi corti teatrali e cinematografici interpretati e portati in scena dal gruppo teatrale ACD.

La compagnia ACD è un affiatato gruppo creativo di attori impegnati da otto anni in attività di teatro, cinema, musica e comunicazione e nella progressiva scoperta delle potenzialità che queste speciali forme d’arte possono offrire loro ed agli ospiti che assistono alle loro performance. Nel corso degli anni il percorso degli ACD si è incrociato con grandi artisti tra i quali figurano Enzo Gragnaniello e Raiz.

Inoltre, sono impegnati in attività di promozione teatrale all’interno delle istituzioni scolastiche e vantano la loro partecipazione tra i rappresentanti della Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea “Vuotoiclo” presso il PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, nonché la vittoria al concorso “UP2U!” indetto dal quotidiano “La Stampa” con il corto teatrale intitolato “Bisturi” ed il secondo posto al Concorso Nazionale per Corti Teatrali del teatro San Prospero di Reggio Emilia con lo spettacolo “Gradito a me”.

La trama

Lo spettacolo, significativamente intitolato “I tre lati dell’assurdo”, intende mostrare al pubblico, senza mezzi termini, i paradossi e le intolleranze vigenti all’interno di realtà fittizie, ma al contempo particolarmente verosimili ed esemplificative, dell’amara, perseverante ed insensata condizione umana.

I protagonisti di questi mondi immaginari si troveranno a dover vivere, e convivere, con tutto ciò che è altro, con la quotidianità altrui costruitasi su desideri taciuti, su discorsi privi di effettivi e tangibili contenuti, su predominio alternato a rassegnazione, su esistenze complesse e ai loro occhi diverse e di ardua comprensibilità. Mondi immaginari all’interno dei quali le ambientazioni ed i relativi personaggi sono riconducibili ai generi cinematografici e del teatro contemporaneo tra i più celebri ed affermati, quali il poliziesco, il noir e la commedia.

Gli ACD si ispirano, tra i tanti autori, al linguaggio teatrale di Beckett, di Ionesco, di Pinter e di Williams ai quali gli attori si combinano con una personalissima e fresca rivisitazione.
“I tre lati dell’assurdo”: scritto da Lorenzo Cammisa con la regia e la produzione della compagnia ACD ed interpretato dall’autore stesso sarà affiancato nel cast dagli attori Giuseppe De Rosa e Giovanni Antinolfi.

Informazioni su I tre lati dell’assurdo

Quando: sabato 3 dicembre (ore 21:00) e domenica 4 dicembre (ore 19:00)

Dove: teatro ZTN – vico Bagnara, 3A

Prezzo: gratuito, fino ad esaurimento posti

Durata: 1 ora e 20 minuti circa

Contatti: evento Facebook  | Pagina Facebook Acd Produzioni

 

banner di collegamento a Napolike Turismo
Tags