HomeCulturaI Tesori di Carta a San Domenico Maggiore a Napoli con rari documenti dei frati domenicani

I Tesori di Carta a San Domenico Maggiore a Napoli con rari documenti dei frati domenicani

A San Domenico Maggiore a Napoli la mostra I Tesori di Carta

Rari documenti di frati domenicani e di San Tommaso d’Aquino nella mostra I Tesori di Carta a San Domenico Maggiore a Napoli

Il Complesso di San Domenico Maggiore, che si trova nell’omonima piazza del centro storico di Napoli, ha allestito una mostra interessante in cui si potranno ammirare rari documenti cartacei appartenuti ai frati domenicani. Si intitola “I tesori di carta a San Domenico Maggiore” ed iniziata l’1 aprile per concludersi il 30 giugno 2017.

Una mostra ideata e voluta dagli stessi frati della Chiesa, curata dal responsabile della Biblioteca Domenicana Fr.Gerardo Imbriani in collaborazione con l’Opera San Domenico Maggiore Onlus e l’Associazione culturale San Bonaventura. Nella mostra saranno esposti importanti documenti scritti tra il XIII ed il XVI secolo dai frati domenicani, che a Napoli sono rimasti circa 800 anni.

È stata allestita nel “corridoio di San Tommaso“, dove ancor oggi ci sono i frati predicatori, e fa parte del percorso del Doma, cioè la collezione permanente della Chiesa. Permetterà ad appassionati e studiosi di prendere visione di pezzi davvero rari o addirittura unici, tra incunaboli, corali e documenti di vario tipo. Alcuni di essi non sono mai stati mostrati in pubblico, proprio per i rischio di rovinarli poiché sono molto fragili e delicati.

I documenti in mostra

Tra i documenti più di rilievo presenti nella mostra ci sono  la Bolla di proclamazione a Dottore della Chiesa di San Tommaso d’Aquino, firmata da Papa domenicano San Pio V e da San Carlo Borromeo. Inoltre, una pagina del Breviario di San Domenico che, insieme alla Bolla, proviene dall’Archivio e dalla Biblioteca Domenicana. Ci saranno anche rari esemplari di Cinquecentine conservati nella raccolta della Biblioteca. Ci sarà anche il Frammento del Commento di Tommaso d’Aquino al III Libro delle Sentenze che faceva parte del Codice Vaticano Latino 9851, ritenuto per la maggior parte autografo.

Laboratori per le scuole

Anche le scolaresche avranno modo di visitare la mostra e di approfondire l’importanza dei documenti esposti, soprattutto grazie alla guida di storici dell’arte specializzati in didattica e comunicazione.

Informazioni su I Tesori di carta

Quando: dall’1 aprile al 30 giugno 2017

Dove: Chiesa di San Domenico Maggiore, Piazza di San Domenico Maggiore 8a

Prezzo: 7 euro, comprende visita alla Sagrestia, alla Sala degli arredi sacri e alla cella di San Tommaso d’Aquino

Orari:

Aprile
dal lunedì al venerdì – ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 18.00
sabato e domenica – ore 9.30 – 18.00

Maggio e Giugno
tutti i giorni, ore 9.30 – 18.00

Contatti: 3338638997 | domanapoli@gmail.com |Evento Facebook

banner di collegamento a Napolike Turismo