Golden Globe 2024, i vincitori. Oppenheimer, Succession, The Bear

The Bear ai Golden Globe

La notte dei Golden Globe 2024 ha scritto una nuova pagina nella storia dell’intrattenimento. La cerimonia, un faro nel mondo del cinema e della televisione, ha illuminato i talenti eccezionali che hanno dato vita a opere indimenticabili.

Tra colpi di scena e applausi fragorosi, i premi hanno celebrato sia i giganti consolidati che le stelle emergenti, creando un mix esplosivo di eccellenza e creatività.

Chi si è distinto ai Golden Globe 2024

Il 2024 è stato un anno di trionfi sorprendenti e riconoscimenti meritati ai Golden Globe. In prima fila, la serie Succession ha dominato con un fascino inarrestabile, portando a casa premi che hanno riconosciuto la sua maestria narrativa e la profondità dei suoi personaggi.

Non meno impressionante è stato il successo di Oppenheimer, il film che ha incantato sia la critica che il pubblico, grazie a una regia eccezionale e a interpretazioni che hanno lasciato il segno. Quest’anno ha visto anche una spettacolare ascesa di nuove stelle e opere innovative, segnando un momento di svolta nel panorama cinematografico e televisivo. Ogni vincitore ha portato a casa non solo una statuetta, ma anche la conferma del proprio talento straordinario.

Chi ha vinto ai Golden Globe 2024

Sezione Film

Nella gloriosa notte dei Golden Globe 2024, il mondo del cinema ha raggiunto vette sublimi. Quest’anno, film eccezionali hanno conquistato la scena, dall’audace dramma storico di Oppenheimer alle vibranti note di Povere Creature.

  • Miglior Film Drammatico: Oppenheimer
  • Miglior Film Commedia o Musicale: Povere Creature
  • Miglior Film Non in Lingua Inglese: Anatomia di una Caduta
  • Miglior Film d’Animazione: Il Ragazzo e l’Airone
  • Miglior Blockbuster: Barbie
  • Miglior Regista: Christopher Nolan per Oppenheimer
  • Migliore Sceneggiatura: Justine Triet, Arthur Harari per Anatomia di una Caduta
  • Miglior Attore in un Film Drammatico: Cillian Murphy per Oppenheimer
  • Migliore Attrice in un Film Drammatico: Lily Gladstone per Killers of the Flower Moon
  • Miglior Attore in un Film Commedia o Musicale: Paul Giamatti per The Holdovers – Lezioni di Vita
  • Migliore Attrice in un Film Commedia o Musicale: Emma Stone per Povere Creature!
  • Miglior Attore Non Protagonista: Robert Downey Jr. per Oppenheimer
  • Migliore Attrice Non Protagonista: Da’Vine Joy Randolph per The Holdovers – Lezioni di Vita
  • Migliore Colonna Sonora Originale: Ludwig Göransson per Oppenheimer
  • Migliore Canzone Originale: “What Was I Made For?” di Billie Eilish e Finneas per Barbie

Sezione Serie tv e Programmi tv

La sezione Serie TV dei Golden Globe 2024 ha brillato sotto i riflettori dell’eccellenza. Drammi coinvolgenti come Succession e “commedie” appassionanti e travolgenti come The Bear hanno dominato la scena, con storie che catturano l’immaginazione e personaggi che risuonano nel cuore degli spettatori.

  • Miglior Serie Drammatica: Succession
  • Miglior Serie Commedia o Musicale: The Bear
  • Miglior Mini-serie o Film per la Televisione: Beef
  • Miglior Attore in una Serie Drammatica: Kieran Culkin per Succession
  • Miglior Attrice in una Serie Drammatica: Sarah Snook per Succession
  • Miglior Attore in una Serie Commedia o Musicale: Jeremy Allen White per The Bear
  • Miglior Attrice in una Serie Commedia o Musicale: Ayo Edebiri per The Bear
  • Miglior Attore in una Mini-serie o Film per la Televisione: Steven Yeun per Beef
  • Miglior Attrice in una Mini-serie o Film per la Televisione: Ali Wong per Beef
  • Miglior Attore Non Protagonista in una Serie: Matthew Macfadyen per Succession
  • Miglior Attrice Non Protagonista in una Serie: Elizabeth Debicki per The Crown
  • Miglior Stand-up Comico: Ricky Gervais per Ricky Gervais: Armageddon
Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Fonte immagine: profilo IG @eyesneverliechico
Potrebbero interessarti