Ferragnez visita privata al Museo: gli altri visitatori paganti fuori

Pubblicato 
giovedì, 10/11/2022
Di
Andrea Navarro

Una nuova bufera ha travolto la famiglia Ferragnez, dopo lo scandalo del selfie pericoloso e il video della tata che convince il bambino a fare una foto, ora è il turno di una visita al museo.

La famiglia famosa si è recata presso il Museum of Dreamers, il Museo di arte contemporanea di Milano per una visita. Erano tutti e quattro e per fare un tour tranquillo hanno pensato di realizzare una visita privata, quindi esclusiva e la location era tutta per loro.

Fin qui tutto abbastanza scontato, visto che fare la visita insieme agli altri avrebbe sicuramente creato non pochi problemi ai Ferragnez. Tantissime persone hanno evidenziato quanto la famiglia abbia ricevuto un trattamento fortemente preferenziale, visto che le persone “comuni” sono state lasciate fuori nonostante la prenotazione e il biglietto pagato.

I commenti sotto il post Instagram di Chiara Ferragni sono stati ferocissimi ed accusano la coppia di aver mancato di rispetto. Non sappiamo come mai, ma in tantissimi sono rimasti fuori al Museo con il biglietto pagato senza la possibilità di entrare.

È ancora da chiarire se il Museo non abbia avvertito in tempo i visitatori “comuni” e abbia chiuso la loro struttura per dedicarla ai Ferragnez, a discapito degli altri, o se la coppia abbia fatto molto ritardo e quindi si sia intrattenuta oltre l’orario prestabilito facendo saltare la visita delle altre persone paganti.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Alcuni dei commenti sotto il post di Chiara Ferragni


Peccato avete fatto chiudere al pubblico con tanto di biglietti in mano !!! Vi siete giocati il rispetto di molte più persone di quelle che credete …..siete disgustosi !!!!

Io ho spiegato ai miei figli che dentro c’erano genitori maleducati e figli viziati. Quando le vostre esigenze danneggiano gli altri bambini, si è superato il limite. Vergognatevi, se ancora avete un briciolo di coscienza e di consapevolezza che esistono altri bambini oltre ai vostri

Ma non basterà nemmeno questa figura di merda che avete fatto di fronte alle altre famiglie e che ha fatto saltar fuori tutto il vostro egoismo a far crollare il vostro castello di cristallo, purtroppo.

se sapevate che c’era un evento privato dovevate avvisare per tempo le famiglie ed impedire alla gente di comprare i biglietti…ma il Dio denaro comanda sempre e comunque…. mi sarebbe piaciuto visitarvi ma me ne guardo bene prima di prendere permessi e poi non poter entrare…….toppata clamorosa dei Ferragnez che tanto danno importanza alla Famiglia….si solo alla loro pero’!!!

Mi domando se ci siete o se ci fate…siete genitori privilegiati, con figli privilegiati…e fin qui beati voi…ma quando il vostro privilegio danneggia gli altri, fatevi un esame di coscienza, se ancora vi e’ rimasta, pagate il biglietto a chi e’ rimasto fuori e chiedete scusa…

La verità sul caso del museo dei Ferragnez

Un utente ha però voluto fare una specifica che sembrerebbe scagionare Chiara Ferragni e Fedez. Secondo la donna, che si dichiara presente sul luogo, c’era solo 10 persone in attesa e il museo ha semplicemente chiesto di tornare dopo 30 minuti con tanto di biglietti gratis per il disturbo.

 Image Credits: profilo instagram @chiaraferragni
Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram