Falo di Sant’Antonio Abate a Cervinara con cibo, musica e canti

falo

Cervinara si prepara a celebrare una delle sue tradizioni più sentite: il Falò di Sant’Antonio Abate. Questo evento, radicato nella cultura e nella religiosità del luogo, offre un momento di aggregazione unico per la comunità.

Sabato 20 gennaio 2024, la piccola città campana si illuminerà con il calore e la luce del falò, simbolo di rinnovamento e di festa. La celebrazione prenderà il via presso l’Abbazia di San Gennaro – Ferrari, un luogo storico che si veste di solennità per l’occasione.

Il falò di Sant’Antonio a Cervinara

Il Falò di Sant’Antonio rappresenta un momento di grande importanza per Cervinara. Questa tradizione, che affonda le sue radici in antiche credenze e pratiche religiose, simboleggia la luce che trionfa sull’oscurità e il calore che vince il freddo dell’inverno.

L’evento inizia con una Santa Messa nella suggestiva cornice dell’Abbazia di San Gennaro – Ferrari, un luogo che si impreziosisce di spiritualità e storia. È un’occasione per i fedeli e per la comunità di raccogliersi in preghiera, unendo fede e tradizione in un momento di profondo significato collettivo.

La benedizione degli animali, l’accensione del falò e altre attività

Dopo la messa, uno degli aspetti più caratteristici e attesi dell’evento è la benedizione degli animali. Questo rito, che riflette il legame profondo tra la comunità e il mondo animale, si svolge in un’atmosfera di festa e riconoscenza.

Successivamente, l’attenzione si sposta in Piazza Regina Elena per l’emozionante momento dell’accensione del falò. La fiamma, che si alza verso il cielo invernale, diventa un simbolo potente di unità e speranza, attirando gli sguardi di tutti i partecipanti.

Con l’arrivo della sera, Cervinara si anima di ulteriori festeggiamenti. La piazza si riempie di musica, canti e danze popolari, creando un’atmosfera di gioiosa convivialità.

Il gruppo folk Li.Ta.mmurria-Tarante si esibisce, portando in vita la ricca tradizione musicale del territorio. Tra le note delle tarantelle e i ritmi incalzanti, i partecipanti hanno l’opportunità di gustare cibi tradizionali, condividendo momenti di allegria e unione.

  • Dove: Cervinara
  • Quando: Sabato 20 gennaio 2024
Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Potrebbero interessarti