L’ecomostro di Pozzuoli sarà abbattuto, al via le operazioni: addio a Vicienz ‘a Mmare

Ecomostro di Pozzuoli

Aggiornamento: l’edificio è stato abbattuto!

***

Finalmente il brutto ecomostro che si trova verso la fine del Lungomare di Pozzuoli sarà abbattuto dopo circa 40 anni di attesa. Un evento davvero storico che si attendeva con grande ansia e le cui operazioni di abbattimento sono già iniziate.

Nonostante la storia degli edifici costruiti in quel luogo sia più che centenaria, come vedremo a breve, la nascita di questo ecomostro risale intorno agli anni ’80 e da allora non è mai stato nè completato nè abbattuto.

È chiamato da tutti “Vicienz ‘a Mmare” dal nome del precedente ristorante che fu costruito una 50ina di anni fa per poi chiudere nel 1973. Adesso il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha dichiarato che ci sarà finalmente l’abbattimento e si potrà liberare totalmente il Lungomare.

L’intervento di riqualificazione urbana è stato approvato ad agosto e verranno usati i fondi del programma di abbattimento PIUEuropa. Verranno spesi 2 milioni e 500 mila euro.  

Cosa ci sarà dopo l’abbattimento

Quando la struttura sarà abbattuta, al suo posto verrà realizzata una bella piazza a mare con passeggiata, panchine, una fontana ed il tutto si integrerà alla perfezione con il Lungomare già esistente che da qualche anno è stato anche prolungato fino ai piedi del Rione Terra.

La passeggiata, così, sarà davvero una ed unica, partendo da via Napoli per poi giungere fino al Rione Terra, come detto.

Abbattimento dell'ecomostro di

Le foto dell’abbattimento

Ecco attualmente come risulta il panorama dopo l’abbattimento:

La storia dell’ecomostro

La prima volta in cui in quel luogo fu costruito un edificio fu nel 1600 con la nascita di un convento dei frati cappuccini. Dopo circa due secoli, i frati lasciarono la struttura a causa del bradisismo che anche allora provocava disagi e pericoli. Inoltre, si aggiunsero anche i pericoli dovuti all’erosione dell’acqua di mare.

Dunque, dopo circa due secoli, a fine ‘800, venne costruita una trattoria dopo l’acquisto dell’edificio da parte di un ristoratore. Successivamente, la costruzione venne chiamata Vicienz ‘a Mmare. Per un periodo era utilizzato anche da registi per girare i film.

La sua storia finì nel 1973 perché chiuse e venne demolito.

Da allora, dagli anni ‘80, fu acquistato da nuovi proprietari che avevano ottime intenzioni: costruire un centro polilvalente. Eppure, tutto si fermò subito a causa di abusi edilizi e l’edificio non venne mai completato, lasciandoci ancora oggi questo brutto scheletro che inquina anche il panorama.

Seguici su Telegram
Scritto da Fabiana Bianchi
Parliamo di:
Potrebbero interessarti