HomeCronacaCoronavirus in Campania: cibo a domicilio, librerie e cartolerie: si riparte

Coronavirus in Campania: cibo a domicilio, librerie e cartolerie: si riparte

Vincenzo De Luca

Coronavirus: in Campania librerie e cartolerie aperte e cibo a domicilio a partire dal 27 Aprile!

Loading...

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ieri sera 21 Aprile 2020, ha firmato una nuova ordinanza con la quale stabilisce la ripresa, a partire da Lunedì 27 Aprile 2020, delle attività di librerie, cartolerie e cibo a domicilio.

La decisione è stata presa dopo la riunione della Task Force della Regione Campania che ha lavorato per molte ore alla definizione delle misure precauzionali a tutela dei dipendenti e degli utenti, a partire innanzitutto dalla sanificazione e disinfezione dei locali dopo circa 44 giorni di inattività.

Orari e informazioni sulla ripresa delle attività

  • Consentite le attività e i servizi di ristorazione, come pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie, esclusivamente. I bar e alla pasticcerie, dalle ore 7,00 alle ore 14,00. Gli altri dalle ore 16.00 alle ore 22.00, per tutti con la sola modalità di prenotazione via telefono o online e consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi.
  • Sono consentite le attività di commercio al dettaglio di carta, cartone, cartoleria e libri solo dalle ore 8,00 alle ore 14,00. Devono organizzarsi per garantire la vendita con prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio, salvo l’obbligo di attenersi alle prescrizioni di cui al successivo punto 2.

Ripresa delle attività e cibo da asporto

Una notizia, questa, attesa per molto tempo e che ha sicuramente reso soddisfatto il pizzaiolo Gino Sorbillo che insieme a Puok,  aveva protestato contro il Presidente De Luca per il divieto di consegne a domicilio di prodotti alimentari considerati non essenziali, misura adottata per limitare e contenere il contagio da Coronavirus.

Dalla prossima settimana, con le precauzioni necessarie e i dispositivi di protezione previsti per legge, il cibo d’asporto sarà consentito ed è lo stesso Gino Sorbillo a ringraziare De Luca dalla sua pagina Facebook.

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo