HomeCronacaCoronavirus in Campania: a fine aprile possibile ripresa per cibo a domicilio

Coronavirus in Campania: a fine aprile possibile ripresa per cibo a domicilio

Vincenzo De Luca

Possibile ripresa delle attività e consegna del cibo a domicilio a fine Aprile per l’emergenza Coronavirus!

Nella tradizionale diretta del venerdì il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha chiarito alcuni punti in merito alla riapertura delle attività e l’inizio della fase di ripresa, la cosiddetta fase 2.

Sicuramente non si dovrà abbassare la guardia in questo periodo e quindi tutti sono chiamati al sacrificio di restare a casa in quarantena con il divieto di spostarsi solo in caso di estrema necessità, ancora per altre due settimane, al termine delle quali si potrà parlare della fase 2.

Possibile ripresa delle attività

Ovviamente per l’apertura di alcune attività, a fine Aprile ed inizio Maggio, tra cui edilizia, cantieri, attività balneari e tutela impianti, attività alimentari e cibo a domicilio, è necessario avere la sicurezza che il contagio sia contenuto e che la situazione stia migliorando.

Infatti proprio nei giorni scorsi era nata una protesta da parte degli imprenditori del food delivery tra cui Puok e Sorbillo contro una delle restrizioni dei decreti previste dalla Regione Campania, ovvero il divieto delle consegne a domicilio. Sicuramente se la situazione migliorerà, come detto da Vincenzo De Luca, sarà tra le prime attività in ripresa da fine Aprile, è proprio per questo che c’è bisogno della collaborazione di tutti.

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]


banner di collegamento a Napolike Turismo