Chiara Ferragni scandalo Balocco, il video di scuse e 1mln in donazione

chiara ferragni si scusa per la condanna con balocco

In un mondo dove i social media sono un palcoscenico costante, Chiara Ferragni, nota imprenditrice digitale, si trova ancora una volta sotto i riflettori. Ma questa volta, c’è una svolta che unisce polemica, pentimento e un gesto di generosità.

Scopriamo come una campagna mal studiata e gravi errori di comunicazione, possono cambiare tutto e portare a una decisione dal valore di un milione di euro (oltre la multa).

Che cos’è successo: la condanna con Balocco

Tutto inizia con una campagna promozionale: Ferragni e i famosi pandori Balocco. Un’idea brillante sulla carta, ma che si trasforma in una condanna dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm). Non proprio il tipo di pubblicità che si spera di ricevere, soprattutto quando la multa è tutto fuorché simbolica.

La condanna è chiara: Balocco e la Ferragni hanno dato l’idea agli acquirenti che la donazione sarebbe stata proporzionale alle vendite dei Pandori. Di fatto, l‘unica donazione c’è stata da parte di Balocco (50.000€) ed è stata effettuata prima dell’avvio della campagna, una tantum, così come in un’email interna di Balocco.

La prima risposta della Ferragni fu di delusione, pubblicando una storia su Instagram. Ma si sa, le persone non perdonano facilmente ed è stato necessario da parte sua un intervento più forte.

Le reazioni sui social: tra delusione e polemiche

Non passa molto tempo prima che i social esplodano. Tra commenti di delusione e post infuocati, la Ferragni si ritrova al centro di una bufera digitale. È un classico esempio di quanto velocemente l’opinione pubblica possa virare e la Ferragni, con la sua esperienza nel mondo digitale, lo sa bene.

@giada.longoni

Risposta a @Sara potete leggere il documento relativo al caso Ferragni-Balocco su internet #greenscreen #perte #foryou #chiaraferragni #balocco #pandoro

♬ suono originale – Giada Longoni | Bella & Gnocca

Un video di scuse e la decisione di donare 1 milione di euro

È in questo clima teso che Chiara Ferragni decide di fare un passo indietro e riflettere. Il risultato? Un video pubblicato sui suoi canali social, in cui ammette l’errore e annuncia un gesto importante: donare 1 milione di euro all’ospedale Regina Margherita per sostenere le cure dei bambini.

Un modo, forse, di trasformare una gaffe in qualcosa di positivo.

Sono sempre stata convinta che chi è più fortunato ha la responsabilità morale di fare del bene. Questi sono i valori che hanno sempre spinto me e la mia famiglia. Questo è quello che insegniamo ai nostri figli. Gli insegniamo anche che si può sbagliare, e che quando capita bisogna ammettere, e se possibile, rimediare all’errore fatto e farne tesoro. Ed è quello che voglio fare ora. Chiedere scusa e dare concretezza a questo mio gesto: devolverò 1 milione di euro al Regina Margherita per sostenere le cure dei bambini

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni impugnerà la condanna?

Ma la storia non finisce qui. Ferragni non sembra intenzionata a fermarsi alla semplice donazione. La digital entrepreneur ha infatti annunciato di voler impugnare la decisione dell’Agcm, ritenendola ingiusta e sproporzionata. Una mossa che dimostra come, anche di fronte a un errore, non manchi la determinazione a lottare per i propri diritti.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Fonte immagine: Instagram Chiara Ferragni
Parliamo di:
Potrebbero interessarti