Castel Volturno, Luigi ucciso davanti alla moglie per aver difeso il fratello

Pubblicato 
lunedì, 07/11/2022
Di
Federica Massari

Luigi, 38 anni, è stato ucciso sotto casa davanti agli occhi della moglie dopo aver difeso il fratello durante una lite in un bar: sono stati individuati i due aggressori

Una lite scattata, stando alle ricostruzioni, da un futile motivo sarebbe alla base dell’omicidio di Luigi Izzo, 38 enne di Castel Volturno. Quest’ultimo sarebbe andato in soccorso di suo fratello dopo aver saputo che stava litigando con un altro ragazzo fuori al Bar 2.0 di via Roma proprio nel comune del casertano. “Tuo fratello mi ha rotto gli occhiali da vista. Guarda qui”, avrebbe urlato il 27enne a Luigi, il quale dopo avergli assicurato di ricomprarglieli avrebbe riaccompagnato suo fratello a casa dai genitori.

L’aggressione e l’omicidio di Luigi Izzo sotto gli occhi della moglie

Il padre 50enne del ragazzo coinvolto nell’accesa discussione degli occhiali rotti avrebbe fatto un agguanto a Luigi Izzo sotto casa sua, colpendolo sei volte con un coltello da cucina alla schiena poi al cuore e alla gola sotto gli occhi della moglie che lo ha visto accasciarsi a terra. Secondo le prime indagini la vittima avrebbe provato a scappare ma sarebbe stato inseguito, raggiunto e brutalmente ammazzato.

I due aggressori di Luigi sono finiti in caserma

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Castel Volturno e Mondragone, coordinati da Annalisa Imparato, sostituto procuratore di Santa Maria Capua Vetere. Davanti alle forze dell’ordine il 50enne ha ammesso le sue colpe, spiegando di aver agito in quel modo perché avrebbe visto Luigi Izzo mettere una mano in tasca pensando stesse per estrarre un’arma. La vittima era del tutto disarmata.

Si sta valutando come procedere: il 50enne potrebbe essere accusato per omicidio volontario aggravato da futili motivi. Quando l’uomo sarebbe sceso dall’auto per pugnalare Luigi suo figlio sarebbe rimasto all’interno del veicolo. Si sta indagando anche per chiarire il coinvolgimento del 27enne. Padre e figlio dovranno rispondere anche del concorso in omicidio.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram