HomeCronacaCastel Sant’Elmo a Napoli riapre al pubblico

Castel Sant’Elmo a Napoli riapre al pubblico

Castel Sant'Elmo a Napoli

Il bellissimo Castel Sant’Elmo di Napoli riapre finalmente al pubblico: riprenderanno le passeggiate in estrema sicurezza!

Loading...

Dopo mesi di chiusura obbligata a causa dell’emergenza sanitaria, da lunedì 18 Maggio 2020 il Castel Sant’Elmo di Napoli finalmente ha riaperto per accogliere tutti i visitatori.

Questa riapertura tanto attesa permetterà ai cittadini di fare lunghe passeggiate con percorsi di visita mirati, sempre rispettando tutte le norme previste per limitare la diffusione del Coronavirus, come il distanziamento sociale e l’uso obbligato di dispositivi di protezione individuale. Inoltre all’interno della struttura saranno presenti dispenser di gel disinfettante.

Castel Sant’Elmo

Castel Sant’Elmo di Napoli è un Castello Mediale attualmente sede del Museo Napoli Novecento che si erge maestosamente sul punto più alto della collina del Vomero nei pressi di San Martino.

Grazie a questa sua posizione strategica di 250 metri sul livello del mare, Castel Sant’Elmo regala una vista mozzafiato e davvero suggestiva sull’intero golfo di Napoli, sulla città e sulle strade che conducono ad esso.

L’edificio ricavato dal tufo giallo napoletano trae origine da una torre d’osservazione normanna chiamata Belforte. Successivamente il maestoso Castello fu voluto da Don Pedro de Toledo, che fu vicerè di Napoli dal 1532 al 1553, che commissionò per il progetto l’ingegnere militare Pedro Luis Escrivà.

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo