Bonus taxi a Napoli fino a 120 euro: chi può ottenerlo e come presentare domanda

Pubblicato 
sabato, 30/04/2022
Di
Serena De Luca
Taxi

Con la delibera 88 del 18 Marzo 2022, firmata dall'Assessore al Welfare, Luca Trapanese, il Comune di Napoli ha stabilito la proroga della scadenza dei bonus viaggio taxi, pensati per sostenere coloro che hanno subito le conseguenze economiche della pandemia da Covid-19 e mai veramente sfruttati appieno. Per questo motivo, sono stati prorogati fino al 31 Dicembre 2022.

In totale, il Comune ha a disposizione 2 milioni di euro per questo bonus che sono attivabili dai cittadini dal 2 maggio 2022.

Questa però non è l'unica buona notizia, in quanto è stata estesa anche la copertura del bonus, dal 50% al 100% del costo della corsa in taxi o auto a noleggio con conducente (ncc). Ciascun buono potrà avere un valore non superiore a 20 euro per ogni viaggio, fino ad un massimo di 120 euro.

Sono pensati soprattutto per chi ha difficoltà motorie, per gli anziani e le donne incinte, ma anche per dare una boccata d'aria, economicamente parlando, ai tassisti, che hanno visto ridursi i guadagni nei mesi scorsi.

Insomma, i beneficiari potranno viaggiare gratuitamente!

Chi può usufruire del bonus taxi

Ecco chi sono i soggetti che potranno fare richiesta ed usufruire del buono e quindi di conseguenza viaggiare gratuitamente, le persone fisiche che risiedono nel territorio del Comune di Napoli, anche titolari di residenza di prossimità, richiedenti asilo o cittadini stranieri con status equiparabile.

Le categorie sono le seguenti:

  • Persone con 65 anni di età;
  • Persone con disabilità in possesso di decreto di invalidità o in possesso della L. 104/92 con connotazione di gravità;
  • Persone con disabilità sensoriali non vedenti o ipovedenti;
  • Persone temporaneamente impedite nella deambulazione, che siano provvisti della corretta certificazione medica comprovante la patologia;
  • Donne in gravidanza;
  • Genitori con almeno un figlio a carico nato entro il 1° Gennaio 2018 (un buono per ciascun nucleo familiare);
  • Persone appartenenti a nuclei familiari titolari di attività o facenti parte di categorie economiche soggette a chiusure temporanee per disposizioni governative, rientranti nei codici ATECO.

Il valore del bonus

Il bonus taxi, come detto, è un sostegno alle famiglie che hanno subito le conseguenze economiche del Covid-19 e privilegia i nuclei che non sono già assegnatari di altre misure di sostegno pubblico per questa emergenza.

Ecco come viene assegnato il bonus:

  • chi non riceve altre misure di sostegno pubblico può avere un bonus che va fino a 120 euro pro capite;
  • chi è già assegnatario di altri sostegno pubblici, può ricevere un contributo fino ad 80 euro pro capite.

Il bonus può coprire anche il 100% del valore della corsa, ma non deve superare i 20 euro a corsa. Se vi è una quota rimanente da saldare con il tassista, allora va pagata in contanti.

Come richiedere il bonus

La richiesta è semplice da fare e si potrà effettuare dal 2 maggio va compilato il form sul sito Sitaxi accedendo con Spid.

Inoltre, sullo stesso portale si può:

  • verificare se la domanda è andata a buon fine;
  • consultare l'importo del bonus ancora.

Se si hanno difficoltà a farlo, si può chiedere aiuto in due modi:

  • chiamando il numero di telefono 08119754899 dalle ore 8.30 alle ore 16.00, così una guida vi aiuterà a compilare il modulo (fino al 10 giugno);
  • contattando i CAF convenzionati che possono compilare ed inviare il modulo al posto del richiedente. I CAF convenzionati saranno poi elencati sul sito del Comune.

Come utilizzare il bonus

Il bonus taxi può essere usato solo sotto forma di borsellino elettronico dal valore di 120 euro massimo. Viene attribuito all'avente diritto in più quote che si possono usare tramite dei PIN comunicati dal Comune tramite SMS.

Ecco come usare il bonus:

  • va richiesto tramite il sito predisposto dal Comune;
  • ad ogni corsa si associa un solo PIN;
  • prima della corsa, al tassista o al conducente convenzionati va comunicato il proprio codice utente ricevuto dal Comune;
  • a fine corsa va comunicato il PIN;
  • il tassista o il conducente inseriscono nell'apposito software il costo della corsa e l'itinerario;
  • il software scalerà la somma dal borsellino elettronico del cliente.

Le caratteristiche del bonus

La domanda può essere presentata da un solo componente del nucleo familiare convivente ed il bonus è personale, quindi solo il titolare può usarlo. Inoltre:

  • non è trasferibile;
  • non è cedibile a terzi;
  • non si può convertire in denaro contante.

Ricordiamo che può essere usato entro il 31 dicembre 2022 per le corse in taxi e con gli ncc, cioè le auto a noleggio con conducente. Sia taxi sia ncc devono essere convenzionati con il Comune di Napoli.

Le Cooperative Taxi e le Società Ncc aderenti

Ecco quali sono le società che hanno aderito:

  • Consortaxi 081.5513061
  • Cooperativa Premium 081.5520399
  • Full Transport 081.0121429
  • La Free Taxi & Tour 081.5630234
  • La Futura T.N.T. 081.19573307
  • Taxi White 081.5529999
  • Taxi 2000 081.5510964
  • Today Tour 081.5520063
  • Project Napoli Service 081.2488315 (N.C.C.)
Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram