Angela Lansbury, La Signora in Giallo: biografia, film, vita privata e curiosità 

Pubblicato 
mercoledì, 12/10/2022
Di
Francesca Orelli
Foto di Angela Lansbury

Angela Lansbury, deceduta l’11 ottobre 2022 all’età di 96 anni a Los Angeles (e cinque giorni prima di tagliare il traguardo dei 97 anni), è stata l’attrice che ha prestato il suo volto e la sua voce a Jessica Fletcher, protagonista iconica della serie TV “La Signora in Giallo”. Ecco chi era in vita e com’è arrivata al successo.

Tutti conoscono Jessica Fletcher, aka “La Signora in Giallo”, che dal 1984 al 2003 ha praticamente tenuto incollati davanti alla televisione miliardi di spettatori, provenienti da tutto il mondo, con le avventure di questa scrittrice insegnante inglese in pensione che si trova a risolvere una serie di crimini aberranti.

Pochi però sanno che, dietro di lei, c’era Angela Lansbury, una celebre attrice inglese deceduta l’11 ottobre 2022 all’età di 96 anni a Los Angeles e che, per quasi vent’anni, ha vestito i panni della detective dilettante.

Chi era e come, durante la sua vita, è riuscita a ottenere il ruolo di Jessica Fletcher, la versione statunitense di Miss Marple che ha appassionato tutti i fan del genere giallo?

View this post on Instagram

A post shared by Dame Julie Andrews♛ (@julieandrewsedwards)

Angela Lansbury: quando è nata e chi erano i suoi genitori

Angela Lansbury era nata il 16 ottobre 1925 (avrebbe compiuto 97 anni tra cinque giorni), sotto il segno della Bilancia, a Regent’s Park, nel Regno Unito.

Soprannominata dagli amici “Angie”, era alta 173 centimetri e il suo vero nome era Angela Brigid Lansbury.

Figlia di Edgar Isaac Lansbury (1887-1935), un politico socialista membro del Partito Comunista e del Partito Laburista, e di Moyna Macgill (1895-1975), un’attrice cinematografica irlandese di Belfast, apparteneva all’alta borghesia.

Durante i suoi primi cinque anni di vita, Angela Lansbury visse in un appartamento a Poplar, poi nel 1930 si trasferì con i genitori a Mill Hill, a nord di Londra. I fine settimana li trascorreva in una fattoria a Berrick Salome, nel South Oxfordshire.

Nel 1935, quando aveva appena dieci anni, perse il padre a causa di un cancro allo stomaco. Come reazione alla perdita, si ritirò nel “suo mondo” a “interpretare personaggi”.

Sua madre, in seguito, si fidanzò con Leckie Forbes, un colonnello scozzese, e successivamente si trasferirono nella sua casa ad Hampstead.

View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

Angela Lansbury: studi e primi passi nel mondo dello spettacolo

Ad Hampstead, Angela Lansbury frequentò la South Hampstead High School. Iniziò a passare molto tempo nel cinema locale e a immaginarsi nei vari ruoli.

Cominciò anche a imparare a suonare il pianoforte e a ricevere un’educazione musicale alla Ritman School of Dancing.

Nel 1940 iniziò la sua formazione come attrice presso la Webber Douglas School of Singing and Dramatic Art di Kensington, ma aveva già fatto il suo primo debutto teatrale nel 1933, quando aveva recitato la parte di una delle dame di compagnia della regina nella pièce, prodotta dalla sua scuola, Mary of Scotland, che raccontava la vita di Maria regina di Scozia.

Sempre nel 1940, perse anche il nonno paterno a causa di un cancro allo stomaco, che le aveva già portato via il padre nel 1935.

View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

La fuga negli Stati Uniti

Quando, in piena Seconda Guerra Mondiale, iniziò il Blitz nel 1940, ovvero l’intenso bombardamento del Regno Unito da parte dei nazisti e che sarebbe durato fino all’11 maggio 1941, Moyna Macgill, temendo per la sicurezza della sua famiglia, decise di scappare e di portare con sé i suoi tre figli più piccoli, tra i quali c’era anche Angela Lansbury, negli Stati Uniti.

Isolde, la sorella più grande di Angela, venne lasciata in Inghilterra, in quanto era già adulta e sposata.

La madre di Angela Lansbury riuscì ad assicurarsi la sponsorizzazione dell’uomo d’affari americano Charles T.Smith, che permise loro di trasferirsi nella sua casa a Mahopac, New York.

Interessata a proseguire gli studi, la futura Jessica Fletcher ottenne una borsa di studio dall’American Theatre Wing. Due anni più tardi si trasferì con la famiglia in un appartamento a Morton Street, nel Greenwich Village.

Iniziò poi a seguire la madre nella sua tournée teatrale e, proprio in Canada, ottenne il suo primo lavoro retribuito, quando venne ingaggiata come cantante dal Samovar Club per 60 dollari alla settimana.

Una curiosità: per ottenerlo, Angela Lansbury mentì sulla sua età, dicendo di avere 19 anni, ma invece ne aveva 16!

La Lansbury, nell’agosto del 1942, tornò poi a New York, appena in tempo per l’ennesimo trasloco: la madre infatti, per cercare di rilanciare la sua carriera cinematografica, decise di trasferire tutta la sua famiglia a Los Angeles!

View this post on Instagram

A post shared by Mario Manca (@mariomanca89)

I primi ruoli nei film e la frustrazione

A Los Angeles, dove per aiutare la madre disoccupata a mantenere la famiglia lavorava come commessa ai Grandi Magazzini Bullocks Wilshire, fece la conoscenza dello sceneggiatore John Van Druten, che a 17 anni la ingaggiò per interpretare Nancy Oliver in Gaslight (uscito in italiano con il titolo di Angoscia).

Dopo Gaslight, la Lansbury continuò ad apparire nei film della MGM, con la quale, grazie a Van Druten, era riuscita a ottenere un contratto della durata di sette anni.

Nel 1952 però rescisse il suo contratto con la MGM perché non si sentiva soddisfatta della sua carriera cinematografica. Nel 1959 si trasferì a Malibu con il neo marito, con i due figli e con il figliastro.

Continua la sua carriera come attrice freelance, ma è frustrata, continuano a ingaggiarla per ruoli da signora di mezza età.

All’inizio degli anni Sessanta ottenne il ruolo di una madre prepotente in Blue Hawai (1961). Il ruolo del figlio era interpretato da Elvis Presley, che aveva appena dieci anni più di lei. Il film fece guadagnare alla Lansbury una nuova fama, in un momento difficile della sua carriera.

View this post on Instagram

A post shared by CinemaHistory1895 (@cinemahistory1895)

Angela Lansbury, Jessica Fletcher in “La Signora in Giallo”

Nel 1984, dopo aver passato quasi vent’anni della sua carriera a recitare prettamente in musical più o meno importanti, Angela Lansbury venne scelta per interpretare Jessica Fletcher, ovvero “La Signora in Giallo”.

La serie televisiva vera e propria si concluse nel 1996, ma dal 1997 al 2003 vennero realizzati quattro film lunghi per la TV dedicati all’insegnante inglese in pensione, scrittrice e detective dilettante.

In origine il format, che doveva essere una trasposizione americana di Miss Marple (un’idea a cui, peraltro, si opposero i familiari della stessa Agatha Christie), venne pensato per un pubblico di mezza età, ma presto diventò un successo anche tra i giovani e i giovanissimi.

La Lansbury rifiutò, in numerose occasioni, l’idea che Jessica Fletcher avesse una relazione, dicendo chiaro e tondo ai dirigenti della rete che il suo personaggio dovesse rimanere una donna forte e single.

View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

Angela Lansbury, gli ultimi lavori importanti e la morte del marito

Il ruolo più importante che Angela Lansbury ebbe in tarda età fu quello di Miss Bric, che doppiò nella versione inglese di La Bella e la Bestia (il film d’animazione Disney del 1992).

Dopo la fine di “La Signora in Giallo”, tornò alla carriera teatrale. Si ritirò poco per volta dal palcoscenico nel 2001 per prendersi cura del marito Peter Shaw.

Shaw morì nel 2003 per un’insufficienza cardiaca. Il loro matrimonio era durato 54 anni (1949-2003).

Dopo la morte del marito, la Lansbury cadde in depressione e disse di non poter accettare più ruoli di rilievo, se non piccoli camei.

Nel 2018, peraltro, apparve in Il ritorno di Mary Poppins, film della Disney e seguito del fortunatissimo Mary Poppins, nel ruolo della signora dei palloncini, una simpatica vecchietta che vendeva palloncini nel parco.

Nel 2020, a 95 anni, venne definita una delle attrici più anziane ancora in vita. Non è mai ritirata dalle scene ed è ancora oggi un’icona popolare.

View this post on Instagram

A post shared by Mel (@evermoretoons)

Angela Lansbury era sposata? I suoi due amori

Il primo amore di Angela Lansbury fu l’attore Richard Cromwell, che aveva quindici anni più di lei e che sposò nel 1945. I due vissero un matrimonio travagliato, che si concluse nel 1946 senza figli.

I due ex però rimasero amici fino alla morte di Cromwell, avvenuta nel 1960.

Nel 1946 la Lansbury iniziò una relazione con Peter Shaw, che allora era un aspirante attore. Aveva sette anni più di lei e sarebbe diventato il suo più grande amore.

Shaw, quando conobbe l’attrice inglese, aveva concluso da poco la sua relazione con l’attrice Joan Crawford, dalla quale aveva avuto un figlio.

I due volevano sposarsi nel Regno Unito, ma la Chiesa d’Inghilterra si rifiutava di sposare due divorziati.

Si sposarono poi nel 1949 con una cerimonia della Chiesa di Scozia nella chiesa di St Columba, a Knightsbridge.

Dopo il ritorno negli Stati Uniti, si trasferirono nella casa della Lansbury, a Malibu. I due ebbero due figli e, nel 1951, ricevettero entrambi la naturalizzazione statunitense, anche se mantennero la cittadinanza britannica.

View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

Chi sono i figli e i discendenti di Angela Lansbury?

I figli di Angela Lansbury si chiamano Anthony Pullen Shaw (nato il 7 gennaio 1952, 70 anni, anche lui attore) e Deirdre Angela Shaw (nata il 26 aprile 1953, 69 anni. Ha sposato un italiano e gestisce con lui un ristorante a Los Angeles).

Aveva due fratelli, Edgar e Bruce Lansbury (il primo è ancora vivente e fa il produttore, il secondo è deceduto nel 2017), e una sorellastra, Isolde Denham, nata nel 1920 e deceduta nel 1987.

Aveva anche due nipoti, Ian e Felicia Lansbury. Felicia ha seguito le orme della nonna ed è diventata anche lei un’attrice, mentre di Ian si sa unicamente che è un attore e che ha recitato, a fianco della nonna, in alcune puntate de “La Signora in Giallo”.

View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

Angela Lansbury: curiosità

  • La fuga di Angela Lansbury dal Regno Unito fu a dir poco rocambolesca: il giorno dopo aver lasciato Liverpool, quest’ultima venne bombardata e, poco dopo, la Duchess of Atholl, la nave che portò in salvo lei, sua madre e gli altri fratelli negli Stati Uniti, venne affondata da un sottomarino tedesco;
  • Durante le riprese di Gaslight, dovettero aspettare che la Lansbury compisse 18 anni per farle girare delle scene in cui fumava;
  • Ha recitato a fianco di Ingrid Berman, una delle più grandi attrici del cinema in bianco e nero;
  • Sua figlia, Deirdre Angela Lansbury, negli anni Sessanta entrò tangenzialmente in contatto con il culto di Charles Manson;
  • Negli anni Settanta, dopo che la sua casa di Malibu venne bruciata, per il bene dei figli e per allontanarli da un ambiente malsano, la Lansbury decise di trasferire tutta la famiglia in Irlanda;
  • La prima scelta per Jessica Fletcher non fu la Lansbury, ma Jean Stapleton. L’attrice però lo rifiutò;
  • È stata nominata parecchie volte agli Oscar, agli Emmy e ai Tony, ma non ne ha mai vinto uno;
View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

Dove vedere “La Signora in Giallo” gratis

Vuoi rivivere le avventure di Jessica Fletcher e ricordare anche Angela Lansbury e la sua bravura?

Puoi vedere tutte le puntate de “La Signora in Giallo” gratis cliccando su questo link.

View this post on Instagram

A post shared by @angela_lansbury

Leggi anche:

Tapiro d’Oro a Francesco Totti, le sue parole su Ilary Blasi

GF Vip 7: cast punito in massa, ecco cos’è successo

È morta Angela Lansbury, la Signora in Giallo si è spenta nel sonno

Image credits: profilo Instagram Angela Lansbury (@angela_lansbury)
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram