Natale in Casa Cupiello in scena al Teatro Nuovo di Napoli

Ott 2013

Locandina dello spettacolo Natale in Casa Cupiello al Teatro Nuovo di Napoli

“Natale in Casa Cupiello” diventa un “assolo” diretto ed interpretato da Fusto Russo Alesi al Teatro Nuovo di Napoli

La più celebre commedia di Eduardo De Filippo, Natale in Casa Cupiello, non ha certo bisogno di presentazioni. La sua trama, la sua particolare “atmosfera” fatta di battute, scene e personaggi, fanno ormai parte del patrimonio culturale napoletano, che tutti ricordano e citano anche nei discorsi quotidiani.

Affrontare un testo così radicato nella cultura di un popolo non è mai una facile impresa. Bisogna stare attenti a trovare chiavi interpretative nuove, che riescano, allo stesso tempo, a mantenere un contatto con il senso originario del dramma ma trasmettendo allo spettatore nuove emozioni. È così che un testo teatrale resta immortale.

Il regista ed attore Fausto Russo Alesi ha dimostrato talento e coraggio nell’immergersi a fondo nella commedia eduardiana più nota al pubblico ed estrarne una versione inedita. La moltitudine di personaggi presenti in scena si fondono in uno solo, lui stesso, che dà voce, gesti e corpo a Luca e Concetta Cupiello, i loro figli, il fratello di lui e tutti gli altri personaggi del dramma.

Fausto Alesi in una scena di Natale in Casa Cupiello

Un testo, quello portato in scena da Alesi al Teatro Nuovo di Napoli, che si può definire un “assolo” più che un monologo, di vari personaggi che, anche se sono tutti evocati dall’unica presenza scenica di Alesi, vengono percepiti come una “moltitudine di solitudini”. Pur essendo “insieme” ed interagendo tra loro, restano corpi immaginari inesorabilmente soli con sé stessi.

 “Nella famiglia di Luca Cupiello il flusso di parole e di emozioni si è interrotto, si è creato un vuoto: non si dialoga più, si monologa. Ragionamenti che mi hanno indotto a questa rilettura ardita e attuale, in cui si rappresenta una ‘moltitudine di solitudini’ e in cui cerco di restituire, ad ognuna, corpo, voce, dramma”. 

Il “nuovo” dramma di Alesi affronta in tal modo il tema dell‘incomunicabilità e dell’incontro/scontro generazionale, la disillusione e la solitudine di questa amara tragicommedia eduardiana, da cui esce fuori un’umanità profonda.

L’interpretazione di Alesi è stata approvata da Luca de Filippo, che ne ha consentito tale trattamento del testo che trova, in tal modo, un enorme valore scenico e “fisico”, fatto di voci, gesti e rapporto con lo spazio.

Informazioni sullo spettacolo Natale in Casa Cupiello

Quando: dal 29 ottobre al 3 novembre 2013

Prezzo biglietti: 

Martedì, mercoledì e giovedì:

  • platea 20 euro;
  • galleria 14 euro;
  • ridotto under 25/universitari under 30: 10 euro

Venerdì, sabato e domenica:

  • platea 25 euro;
  • galleria 18 euro;
  • platea ridotto under 25/universitari under 30: 15 euro;
  • galleria ridotto ridotto under 25/universitari under 30: 12 euro

Dove: Teatro Nuovo, via Montecalvario 16

Informazioni  sul sito ufficiale del Teatro Nuovo di Napoli


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi