Festival del Bacio 2015 a Napoli, ritorna il percorso del #cuoredinapoli

Mar 2015

Festival del Bacio

Il Festival del Bacio 2015 si svolgerà nel centro storico di Napoli, seguendo il concept #ilcuoredinapoli in un percorso ricco di installazioni interattive

Dopo il successo delle edizioni precedenti, torna a Napoli il Festival del Bacio, giunto ormai al suo quarto appuntamento in città grazie alle idee originali degli studenti della Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti.

Anche quest’anno, il concept intorno al quale girerà tutta l’edizione sarà #cuoredinapoli, diventato anche l’hashtag cardine dell’iniziativa, che raccoglie nel suo flusso le migliaia di idee e pensieri dei giovani (ma anche meno giovani) innamorati di Napoli. L’evento prenderà il via il 28 marzo 2015 e questa volta, invece delle zone del Vomero, le protagoniste saranno le vie del centro storico.

Ricordiamo che il Festival nasce anche da un ‘idea di mediaintegrati, folto team di artisti ed è promosso dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, in collaborazione con la II Municipalità e i tanti esercizi commerciali ed associazioni del territorio. Ha inoltre la mediapartnership di LOVE PRESS, di Videometrò e FeakOut Magazine.

Cos’è il Festival del Bacio?

Il Festival è fondamentalmente un’opera d’arte collettiva fatta di persone che creano relazioni ed emozioni e che, immerse nelle installazioni pensate per l’occasione, formano un percorso da seguire. Le installazioni di quest’anno saranno distribuite in tutte le stradine del centro storico, saranno dispositivi estetici acceleranti ed interattivi, che saranno posizionati anche grazie alla collaborazione dei commercianti della zona.
I cittadini saranno coinvolti a pieno, ma anche le associazioni culturali e le istituzioni avranno un ruolo fondamentale. Attraverso banner, installazioni luminose e sonore, le vetrine dei negozi saranno illuminate e coinvolgeranno il passante. Il tutto, per creare un vero e proprio “flusso di energie”, “nel segno della ricerca comune di un nuovo e virtuoso senso di appartenenza”, come dichiarato dal Direttore dell’Accademia di Belle Arti, Giuseppe Gaeta.

Programma eventi ed aperture straordinarie

Il 28 marzo saranno 400 gli esercizi commerciali coinvolti in questa opera d’arte collettiva e, per l’occasione, prolungheranno l’orario di apertura delle proprie attività. Ma non finisce qui, perchè durante tutto il percorso saranno anche organizzati spettacoli musicali (vedi paragrafo successivo) e saranno previste aperture straordinarie di chiese e siti culturali da visitare, oltre a tanti altri eventi che coinvolgeranno i passanti.

Di seguito, il programma degli eventi:

  • ore 10:00/22:00 – Distribuzione mappe e flyer sul territorio, scatti fotografici per il pubblico con la scritta #cuoredinapoli e con il Cuore
  • ore 16:00 – “Nomi, cose, città” – ‘Percorsi a forma di Cuore’ lungo i decumani
  • ore 16:30 – “Curiocity” – ‘Innamorarsi ad Arte’ – Passeggiata/Tour sugli amori di Napoli (piazza San Gaetano)
  • ore 17:00/22:00 – Installazioni interattive lungo il percorso
  • ore 17:00 – Accensione “Cuore” sulla Stazione Marittima
  • ore 19:00 – Fanfara dei Vigili del Fuoco: partenza via dei Tribunali, piazza del Gesù, via Benedetto Croce , via San Biagio dei Librai, arrivo via Duomo
  • Ore 19.00 – Nartea spettacolo ‘O SSAJE COMME FA ‘O CORE – Complesso monumentale di San Domenico Maggiore
  • fino alle 22:00 – Apertura prolungata della mostra Il Bello e il Vero – Complesso monumentale di San Domenico Maggiore
  • fino alle 22:00 – Apertura prolungata di Napoli Sotterranea
  • fino alle 22:00 – Apertura prolungata di Cappella Sansevero. Dalle 18,30 alla chiusura, “Condividi il tuo scatto”: in via del tutto eccezionale, sarà offerta ai visitatori la possibilità di fotografare e fotografarsi all’interno del complesso monumentale
  • ore 23:00 – Fuochi d’artificio in Largo San Martino

Sconti commercianti:

  • Antonio Buccino: 20% di sconto sulle bomboniere per gli sposi
  • Tutto il mondo in una caramell: 10% di sconto su tutta la merce; gadget #cuoredinapoli per una spesa maggiore di 25€
  • Pasticceria Carraturo: cioccolatini a forma di cuore, 2€
  • Gioielleria Eboli: camei, argenteria e corni a prezzo da listino
  • Giò Ferrigno: ad ogni acquisto, un “coppetiello” con confetti al gusto sfogliatella&babà
  • Abbigliamento 54: 20% di sconto
  • Eder: 5% di sconto
  • L’Operà: 20% di sconto
  • Antica Pizzeria dell’Angelo – Menù #cuoredinapoli con pizza speciale e bibita, 7€
  • Gelateria “La Scimmia” – Gelati a forma di Cuore

Programma spettacoli musicali

Durante il Festival del Bacio ci saranno ben 20 esibizioni musicali, tra cori gospel, cori a capella e altri tipi di live e si potrà assistere a delle vere e proprie esibizioni live elettrificate che andranno a consolidare lo spirito relazionale di tutta l’opera.
Gli artisti saranno suddivisi in gruppi musicali fissi, che si esibiranno sempre in uno stesso luogo, e gruppi musicali itineranti che, durante la manifestazione, si sposteranno lungo il percorso.

Ecco il programma dei live:

  • ore 10:00 – Buskers – Avallone & Sebastiano (via Benedetto Croce)
  • ore 11:00 – Buskers – Sudaria (via Benedetto Croce / via san Biagio dei Librai)
  • ore 11:30 – Buskers – Re Scatto (piazza Pietrasanta/piazza S. Domenico Maggiore)
  • ore 16:00 – Buskers – Andrea Tartaglia & Aneuro (Piazzetta Miraglia)
  • ore 16:30 – The Blue Gospel Singers – Coro Gospel di 30 elementi (piazza San Domenico – balconcino di Palazzo Pietrucci)
  • ore 17:00/23:30 – Palco a piazza dei Gerolomini: The George Frevis Band, Jobba and the Vesuvians, Psychopatic Romantics, The Burlesque, Shak’n’Speares e Capone & BungtBangt, Reggae Sound System HDM Roots Movement & MC Baco
  • ore 18:00 – Pagaonda Associazione Samba Napoli (itineranti tra piazza del Gesù, Basilica di Santa Chiara, cortile della Basilica di San Domenico)
  • ore 18:00 – Buskers – Fede’n’Marlen (piazza San Gaetano)
  • ore 20:00 – Buskers – Il Calascione (piazzetta Casanova)
  • ore 20:30 – Cuore di Ballo – Canti e balli tradizionali europei (piazzetta Nilo)

L’hashtag #cuoredinapoli ed il cuore “pixellato”

È il segno unificante di tutto il Festival. Attivo dalla scorsa edizione su tutti i social networks, trova il suo senso più pieno su Instagram. Chiunque vorrà divenire parte di questo flusso, potrà inviare al Festival la propria foto associata a tale hashtag, cercando di rappresentare la propria definizione di questo concept. Tutte le foto saranno pubblicate anche sul sito di mediaintegrati (Festival del Bacio), andando a formare un cuore virtuale, la versione digitale di quello che sarà il cuore concreto installato in città. Infatti, in un luogo prestigioso e ben visibile, la Stazione Marittima, sarà montato un cuore pixellato rosso, alto ed imponente. Perchè “il bacio è la comunicazione non verbale più diffusa al mondo, un semplice gesto capace di racchiudere in sé una vasta gamma di concetti complessi e a volte discordanti, ma sempre inerenti alla relazione”.

Mappa del Festival del Bacio

 

Mappa del Festival del Bacio 2015

I luoghi interessati dal Festival, come anticipato, saranno quelli del centro storico. In particolare, tutte le installazioni luminose ed interattive saranno montate in un percorso che copre l’area circoscritta da parte del Decumano Inferiore (San Biagio dei Librai, via Benedetto Croce) e dal Decumano Superiore (via Tribunali). Vi sono incluse Piazza San Domenico Maggiore, Piazza Miraglia, gli edifici dell’Orientale, la Chiesa di San Lorenzo Maggiore, San Gregorio Armeno e tanti altri monumenti e Palazzi dell’area. Osservando la mappa, potete farvi un’idea più precisa del percorso.

Informazioni sul Festival del Bacio 2015

Quando: 28 marzo 2015
Dove: le strade del centro storico
Info: sito ufficiale del Festival del Bacio


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi