Blocco del traffico a Napoli: stop anche Euro 4 a gennaio 2016

Dic 2015

Blocco del traffico a Napoli a gennaio 2016

Misure straordinarie per il blocco alla circolazione delle auto a Napoli saranno previste per gennaio 2016!

A causa dei sempre più frequenti sforamenti dei limiti di inquinamento registrati dalle centraline, il blocco del traffico a Napoli, previsto fino a marzo 2016, sarà intensificato con nuove misure che riguarderanno i primi giorni del nuovo anno.

Attenzione! Il sindaco Luigi De Magistris ha revocato l’ordinanza ripristinando il blocco del traffico ordinario che permette il traffico anche alle auto Euro4.

Infatti, dall’1 all’8 gennaio 2016 le fasce orarie di stop alla circolazione non avranno interruzioni e saranno continue.

Nello specifico, il provvedimento prevede i seguenti divieti di circolazione:

  • 2 gennaio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 17.00
  • 3 gennaio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 12.00
  • 4, 5, 7 e 8 gennaio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 17.00
  • 1 e 6 gennaio 2016, sarà revocato il divieto previsto

Per quanto riguarda le deroghe, anch’esse saranno più restrittive poiché in quei giorni non potranno circolare nemmeno le auto Euro 4. Sono ammesse alla circolazione, invece, le auto Euro 5 e successive e quelle a metano e gpl. Per conoscere le altre deroghe, consultare l’ordinanza del Comune.

Queste misure si sono rese particolarmente necessarie poiché ormai i valori delle Pm10, cioè le polveri sottili, presenti nell’atmosfera stanno raggiungendo livelli record, che hanno avuto il picco sopratutto durante il periodo di Natale per poi intensificarsi nuovamente nei giorni che precedono il Capodanno.

Ricordiamo che, oltre a queste misure straordinarie, il regolare blocco del traffico sarà attivo fino al 31 marzo 2016 nei giorni dispari della settimana.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi