Virus del West Nile, un decesso a Novara. Cos’è e quali i sintomi?

Tiger Mosquito

Il virus West Nile è tornato a far parlare di sé, e questa volta la città di Novara è al centro dell’attenzione. Ma cosa sappiamo veramente di questo virus? E come sta affrontando l’Italia questa minaccia? Scopriamolo insieme.

Che cos’è il Virus West Nile

Il virus West Nile non è un nuovo arrivato. Trasmesso principalmente dalla Culex pipiens, o “zanzara comune”, questo virus ha fatto la sua comparsa anche in Italia. Ma non è l’unico in circolazione: c’è anche il virus Usutu, un parente stretto. Entrambi possono causare problemi, ma sono diversi nella loro natura.

Cosa dice l’Istituto superiore di sanità

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha messo in luce la situazione nazionale, con 94 casi confermati dall’inizio di maggio. Ma non è tutto rose e fiori: il report dell’ISS mostra una distribuzione variegata dei casi in diverse regioni, con alcune più colpite di altre.

Quali sono i sintomi della West Nile? È mortale?

La West Nile può sembrare subdola. I sintomi variano da febbre leggera e mal di testa a nausea e dolori articolari.
Ma attenzione: negli anziani e nelle persone più debilitate, le infezioni possono avere conseguenze più gravi.

Mortale? Può esserlo, ma non sempre.

I recenti casi a Novara

Novara è diventata tristemente famosa per i recenti casi di West Nile. Una donna di 80 anni è l’ultimo caso registrato, ma non è il primo. Un uomo di 82 anni è deceduto il 9 agosto, e un altro caso è stato registrato nella zona di Momo.

La situazione è sotto controllo, ma la vigilanza è la chiave.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Potrebbero interessarti