Una scala per Lucio Dalla a Napoli, sul Lungomare l’omaggio al grande artista

Lucio Dalla

Il Comune di Napoli ha voluto rendere omaggio al grande artista Lucio Dalla, scomparso a marzo del 2012, con un gesto davvero speciale. È stata infatti dedicata una scalinata al grande artista, Scale Lucio Dalla, proprio all’altezza di Via Santa Lucia, la strada che conduce al mare in prossimità del circolo canottieri Savoia, li dove il cantautore ormeggiava la propria barca.

La passione di Lucio Dalla per la città di Napoli

Lucio Dalla ha sempre amato la nostra città, Napoli, una passione davvero profonda che lo ha portato a scrivere una delle più belle canzoni in dialetto partenopeo, ovvero Caruso. Ha abitato qui e ha girato i suoi luoghi, dal Teatro San Carlo, al Circolo Savoia, di cui fu socio per oltre 20 anni. Sentiva e amava Napoli di più della sua città natale, Bologna, tanto da sognare ” di essere napoletano”. Come da lui stesso affermato:

Se ci fosse una puntura intramuscolo per imparare il napoletano che costasse 200mila euro io me la farei

E poi ancora:

Napoli, si fa presto a dire, sembra una città, non lo è, è una nazione, è una repubblica

Da queste parole si capisce bene tutto l’amore che Lucio Dalla provava per Napoli, e così, la consigliera Comunale Alessandra Clemente ha avanzo la proposta di dedicare un simbolo al cantautore bolognese, che in qualche modo esprimesse per sempre questo profondo legame.

E così, i gradini che da Via Partenope, all’altezza di Via Santa Lucia, conducono al mare sono intitolati proprio a lui, a Lucio Dalla. Una proposta quindi che è stata accolta con grande entusiasmo dalla Giunta.

Seguici su Telegram
Scritto da Serena De Luca
Potrebbero interessarti