The Rookie, perché West muore? Svelato il motivo

the-rookie-west

Ancora non ci siamo ripresi dal colpo di scena in “The Rookie” nelle prime stagioni: Titus Makin Jr., nel ruolo di West, ha lasciato il pubblico senza parole. Il suo personaggio, in un inaspettato giro di trama, esce dal cast.

Questa mossa sorprendente sotto i riflettori dimostra l’audacia creativa dei produttori, sottolineando come le decisioni di sceneggiatura possano stravolgere completamente una trama, a sarà solo una mossa cinematografica? In realtà no, la decisione è stata dell’attore.

L’Addio di West (Titus Makin Jr.) a “The Rookie”

Titus Makin Jr., noto per il suo ruolo di Jackson West in “The Rookie“, ha scelto di abbandonare lo show con Nathan Fillion. La scelta non è nata da esigenze di sceneggiatura, ma è stata piuttosto il risultato di una decisione personale dell’attore.

https://www.tiktok.com/@feuerwehrmemes/video/7230354192404204826?is_from_webapp=1&sender_device=pc&web_id=7205308128379356677

L’epilogo tragico del personaggio di Jackson West alla fine della terza stagione ha seguito la richiesta dell’attore. Alcune fonti indicano che la scelta di Titus Makin Jr. potrebbe essere stata influenzata dagli eventi che hanno portato alla morte di George Floyd nel 2020.

La morte di George Floyd, che ha perso la vita per soffocamento durante un arresto violento, ha condotto Makin Jr. a ponderare il suo ruolo di un poliziotto nero nella serie. L’attore avrebbe voluto affrontare apertamente questo tema, ponendolo come condizione per rimanere nel cast.

Nonostante la richiesta dell’attore, l’argomento non è stato trattato nella serie, spingendo Titus Makin Jr. a dire addio allo show che ha contribuito significativamente alla sua carriera. Una decisione che rappresenta un grande sacrificio per l’attore, sensibilizzato dalla tragedia che ha lasciato un’ombra inquietante sulle forze dell’ordine statunitensi.

Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Fonte immagine: soaps.sheknows.com
Parliamo di:
Potrebbero interessarti