Terra Amara, anticipazioni, trame e spoiler dall’8 al 14 Maggio

Fermo immagine da Terra Amara, la fiction di Canale 5

Terra Amara, la popolare soap opera turca trasmessa su Canale 5, torna con nuove puntate emozionanti anche questa settimana.

Le vicende dei protagonisti Züleyha e Yilmaz si intrecciano con quelle degli altri personaggi, tra nascite, conflitti e drammatici eventi. In questo articolo, vi proponiamo un’anteprima delle trame delle puntate in onda dall’8 al 14 maggio 2023, che promettono di tenere gli spettatori incollati allo schermo.

Trama episodio di Lunedì 8 maggio – Vendetta e cambiamenti

Nel primo episodio della settimana, Demir è determinato a vendicarsi di Fekeli e Yilmaz, che hanno acquistato di nascosto le sue proprietà a Istanbul.
Nel frattempo, purtroppo, Zelis muore, ma è sollevata sapendo che sua figlia Uzum verrà accudita da Saniye e Gaffur.

Trama episodio di Martedì 9 maggio – Rivalità e segreti

Berika si candida come presidente dell’associazione e vince anche grazie al voto inaspettato di Fusun. Behice, credendo di avere la vittoria in tasca, si risente del risultato e allude a un segreto di Hunkar di cui sarebbe a conoscenza.
Sermin si reca da Julide per denunciare Sabahattin per un atto di violenza domestica e inoltre avverte Hatip del fatto che la polizia sta cercando Rasit.
Hatip, però, le assicura di avere la situazione sotto controllo.

Trama episodio di mercoledì 10 maggio – Verità sconvolgenti e crisi di salute

Hunkar rivela a Fekeli la verità sul matrimonio tra Zuleyha e Demir e che Adnan è figlio di Yilmaz. Fekeli non regge il grande dolore e ha un malore.
Behice lo trova riverso sul pavimento e chiama Sabahattin, il quale le dà indicazioni per attuare un massaggio cardiaco fino all’arrivo dell’ambulanza. Fekeli versa in condizioni critiche.

Trama episodio di giovedì 11 maggio – Confronti e scoperte

Dopo aver saputo che Fekeli è fuori pericolo, Yilmaz si reca alla tenuta e chiede spiegazioni a Hunkar. Hunkar risponde di aver chiesto a Fekeli di convincere Yilmaz e Mujgan ad andarsene, dato lo stato mentale alterato della dottoressa.
È allora che Yilmaz apprende che sua moglie è andata da Demir a chiedergli di tenere sotto controllo Zuleyha.

Trama episodio di venerdì 12 maggio – Gelosie e vendette

Hatip porta Rasit alla polizia, dove gli agenti gli prendono le impronte digitali. In un bar, Naciye sente Sermin parlare con Fusun della sua relazione con Hatip e di un futuro viaggio ad Antalya.
La donna fa una scenata e, una volta tornata a casa, regala ai più bisognosi alcuni beni di Hatip, minacciandolo di togliergli tutto se non la smette di frequentarsi con Sermin.

Trama episodio sabato 13 maggio – Incidenti e tensioni

Mentre Zuleyha sospetta che Demir trascuri Adnan in favore di Leyla, Hunkar va di nascosto nella stanza d’ospedale dove Fekeli è ancora sedato. Lì incontra Behice che le urla tutto il suo disprezzo. Azize, disturbata dal russare di Fadik, esce per andare a dormire altrove, ma sulla strada incappa nell’auto di Yilmaz, che la investe.
L’uomo la soccorre, la porta in ospedale e le dona il suo sangue, cosa che farà imbestialire Demir. Yilmaz avverte Zuleyha dell’incidente, il che turba Mujgan, la quale reagisce sfogandosi con Zuleyha e lo stesso Yilmaz. Fadik, rea di non aver badato a Azize, viene licenziata da Demir, ma subito, grazie a Hunkar, reintegrata in cucina.

Intanto Uzum parla alla madre sulla sua tomba, provocando sconcerto in Saniye. E Gaffur, costretto agli straordinari in un ristorante, maledice Hatip, a cui è debitore di una forte somma.

Trama episodio di domenica 14 maggio – Rivelazioni e addii

Tornato a casa, Fekeli, appena è solo, incontra e tranquillizza Hunkar riguardo al segreto di cui è a conoscenza Behice. La loro conversazione diventa più amara quando Fekeli le dice addio.
Mentre cerca il talco nell’auto di Yilmaz, Mujgan trova un foulard che Zuleyha aveva al collo. Si dirige nel giardino degli Yaman e, davanti a tutti, accusa Zuleyha di incontrare Yilmaz segretamente.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Potrebbero interessarti