HomeCulturaTeatro San Carlo a Napoli: riapre il Museo e Archivio storico del Teatro

Teatro San Carlo a Napoli: riapre il Museo e Archivio storico del Teatro

Memus

A Napoli riapre il Memus, il Museo e Archivio storico del Teatro San Carlo, per scoprire la storia di questo straordinario luogo!

Le visite sono sospese fino al 3 dicembre a causa delle disposizioni previste dall’ultimo DPCM.

***

A Napoli un’altra incredibile novità, a partire dal 30 Ottobre 2020 verrà riaperto alle visite il Memus, Il Museo e Archivio storico dello straordinario Teatro San Carlo. 

Le visite avverranno nel pieno rispetto delle norme anti-Covid 19 per assicurare così la piena sicurezza a tutti gli ospiti, che, per l’occasione saranno accolti da personaggi dell’opera Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea. Questi saranno vestiti con abiti preziosi fatti a mano di taffetà di pura seta con intarsi e inserti.

Visite al Memus del San Carlo

Un’occasione da non perdere per visitare questo straordinario luogo che sarà aperto tutti i giorni, tranne il mercoledì, e le visite saranno disponibili in italiano, inglese e francese. 

Il Memus (Musica e Memoria) è il Museo e Archivio storico del Teatro ed è un luogo speciale dove viene raccontata la storia del Teatro San Carlo di Napoli, aperto al pubblico da ben 274 anni e di tutte le opere messe in scena in questi anni.

Potrete quindi visitare il Memus, organizzato su due livelli con gallerie virtuali, leggii interattivi touchscreen per consultazione e ascolto di titoli musicali e tanto altro ancora.

Informazioni sulle visite al Memus

Quando: dal 30 Ottobre 2020 (tutti i giorni, mercoledì chiuso)

Dove: Teatro San Carlo, via San Carlo 98

Orario:

  • Dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 17:30

  • La domenica dalle ore 10:00 alle ore 14:30

Prezzo: dai 7 ai 10 euro

Contatti: sito ufficiale | informazioni al 0817972331

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo