Pubblicato 
domenica, 09 Gennaio 2022
Serena De Luca

Tamponi gratis a Napoli, ma solo ad assessori e consiglieri: la delibera che fa discutere

,

Con la delibera numero 591 emessa il 30 Dicembre 2021, la Giunta Comunale di Napoli, con il primo cittadino Gaetano Manfredi, ha stabilito tamponi gratis per i politici.

Fino al 31 Marzo 2022, quindi, l'Amministrazione comunale non acquisterà tamponi sia antigenici sia molecolari per i lavoratori del consiglio comunale, per il personale di segreteria, staff del sindaco, assessori e consiglieri, ma saranno le farmacie e i laboratori a fornirglieli gratuitamente.

Invece, per tutti gli altri lavoratori comunali il tampone sarà a pagamento, proprio come tutti gli altri cittadini.

Le parole dell'opposizione

In particolare, saranno quindi i titolari dei laboratori di analisi ed i farmacisti a fornire tamponi gratis ai politici e a deciderlo è stato Vincenzo Santagada, Assessore alla salute del Comune di Napoli e presidente dell'ordine dei farmacisti.

Una decisione che non è stata accolta da tutti, anche perché i cittadini che sono costretti a sottoporsi al test anti-Covid 19 si ritrovano a spendere circa 15 euro per l'antigenico e circa 60 euro per il molecolare.

Una delle esponenti del consiglio comunale che si è appunto schierata contro questa decisione è Alessandra Clemente, ex assessore nella giunta comunale di Luigi De Magistris, qui le sue parole:

Non farò neanche uno di questi tamponi gratuiti perché non sono una privilegiata.

Fonte immagine: Lac News 24

Cerchi qualcosa in particolare?
Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram