HomeCulturaSpettacolo su Caravaggio all’Archivio Storico del Banco di Napoli, il mistero di 4 quadri

Spettacolo su Caravaggio all’Archivio Storico del Banco di Napoli, il mistero di 4 quadri

Caravaggio

Nell’Archivio storico del Banco di Napoli, in scena uno spettacolo su Caravaggio, artista tanto innovatore quanto controverso.

Palazzo Ricca, sede dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, sarà teatro l’11 giugno 2017 di “84 giorni – Le ombre di Caravaggio”, spettacolo itinerante dell’associazione culturale NarteA, che quest’anno festeggia il decennale della sua attività.

Scritto e diretto da Febo Quercia, con Mario Di Fonzo, Annalisa Direttore, Andrea Fiorillo, Matteo Lanzara e Peppe Romano, lo spettacolo sarà dedicato al mistero dei quattro quadri realizzati a Napoli in soli 84 giorni dal grande Michelangelo Merisi e analizzerà, attraverso testimonianze scritte, le ombre di un uomo capace di trarre leggendaria luce artistica dalle sue stesse inquietudini.

Il tema dello spettacolo su Caravaggio

Radolovich, cinico mercante, commissionò a Caravaggio una Madonna con bambino in braccio, soggetto mediocre secondo l’artista. Il quadro è stato certamente pagato in anticipo 200 ducati, secondo una fede di credito ritrovata presso l’Archivio Storico del Banco di Napoli. Eppure non se ne trova traccia a Napoli, facendo nascere tante ipotesi.

Il quadro è mai stato realizzato? È entrato nella composizione delle Sette opere della Misericordia? È incompiuto o è stato ultimato da altri? Oppure è stato portato a Vienna, dove una Madonna del Rosario sembra incarnare le caratteristiche della commissione di Radolovich? Tali domande saranno affrontate in questo spettacolo, cui si potrà partecipare solo attraverso prenotazione.

Informazioni sullo spettacolo “84 giorni – Le ombre di Caravaggio”

Dove: Palazzo Ricca – Archivio storico del Banco di Napoli, Via Tribunali 214

Quando: 11 giugno 2017

Orario: 18.30 e 20.15

Prezzo: 15 euro

Contatti: Evento Facebook | prenotazione obbligatoria ai numeri 339 7020849 o 333 3152415

banner di collegamento a Napolike Turismo