HomeCulturaSerata al Planetario dell’Osservatorio Astronomico di Napoli: il 2020 inizia guardando le stelle

Serata al Planetario dell’Osservatorio Astronomico di Napoli: il 2020 inizia guardando le stelle

Osservatorio di Capodimonte

La Serata al Planetario è il primo evento dell’anno dell’Osservatorio Astronomico di Napoli: due sessioni di osservazione del cielo invernale nel Planetario Gagarin.

Loading...

L’Osservatorio di Capodimonte a Napoli invita tutti gli appassionati di astronomia il 24 Gennaio 2020 a partire dalle 20:30 per due turni di osservazione del cielo e per una breve conferenza all’interno del Planetario intitolato all’astronauta Yuri Gagarin.

La prenotazione è obbligatoria e i biglietti, che possono essere acquistati anche on line, costano 5 Euro.

Una serata con l’Unione Astrofili Napoletani

I visitatori che parteciperanno alla Serata al Planetario saranno guidati, nell’osservazione del cielo di Gennaio 2020, dai volontari dell’Unione Astrofili Napoletani, associazione attiva da anni in ambito cittadino. L’obiettivo è avvicinare i napoletani alla passione per l’astronomia e diffondere la conoscenza del cielo.

Il planetario Yuri Gagarin

Il Planetario Yuri Gagarin è una delle strutture più moderne dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, inaugurata appena tre anni fa.

Si tratta di un planetario digitale collocato al di sotto di una cupola del diametro di 10 metri all’interno della quale possono trovare spazio fino a 70 visitatori. 

Sulla cupola del planetario viene proiettata l’immagine del cielo notturno e il sistema di proiezione è collegato alla rete. Questo modernissimo sistema di condivisione permette di tenere lezioni a studenti situati in qualsiasi parte del mondo.

Informazioni su Serata Planetario

Dove: Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli

Quando: 24 Gennaio 2020

Prezzo: 5 Euro

Orario: dalle 20:30 (inizio turni di osservazione 20:30 e 21:00)

Informazioni e contatti: Evento Facebook

Vota questo post
[Voti: 3   Media: 3.3/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo