Sciopero di Metro Linea 1, Bus e Funicolari a Napoli del 24 Luglio

Bus ANM a Napoli

E’ in arrivo una giornata di disagi per i pendolari e i cittadini di Napoli.
Lunedì 24 luglio, l’USB, un’organizzazione sindacale di particolare rilievo, ha deciso di aderire allo sciopero nazionale dei trasporti.

L’agitazione, che interesserà un arco di tempo di 4 ore, avrà luogo dalle 9:00 alle 13:00. Durante questo intervallo, è possibile che i servizi di trasporto subiscano delle interruzioni, che saranno gestite nel rispetto delle cosiddette fasce di garanzia.

Gli orari dello sciopero e le fasce garantite

Ecco un riepilogo di come saranno influenzati i vari servizi di trasporto:

ServizioUltima Corsa MattutinaPrima Corsa Pomeridiana
Funicolari (Centrale, Montesanto, Mergellina)9:2013:20
Metro Linea 1 (da Piscinola e Garibaldi e viceversa)9:1013:50 (Piscinola), 14:30 (Garibaldi)
Linee di Superficie (tram, bus, filobus)Circa 30 minuti prima dell’inizio dello scioperoCirca 30 minuti dopo la fine dello sciopero

L’impianto di Chiaia rimarrà chiuso per i lavori in corso, ma sarà attivo il servizio navetta NC, che seguirà le fasce di garanzia dei bus e che potrebbe aderire all’orario di sciopero in base all’adesione del personale ad esso dedicato.

Le motivazioni della protesta

Le motivazioni che stanno alla base dello sciopero sono molteplici:

  • La tutela della sicurezza dei lavoratori e del servizio, con un focus specifico sulla installazione e manutenzione dei climatizzatori sui mezzi di trasporto e negli ambienti di lavoro, oltre alla loro pulizia e sanificazione.
  • L’incremento dei livelli di pulizia, manutenzione e vigilanza sui bus e nelle stazioni.
  • L’eliminazione dei salari d’ingresso penalizzanti, assicurando l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti.
  • La possibilità di esercitare liberamente il diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali, senza il rispetto delle fasce di garanzia, come avviene in altri paesi dell’Unione Europea.
  • Un aumento delle retribuzioni di almeno 300 euro mensili, come previsto dalla piattaforma per il rinnovo del CCNL Autoferrotranvieri-Internavigatori.
Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Parliamo di: , , , , , ,
Potrebbero interessarti