Sciopero aerei a Napoli 17 luglio: voli RyanAir, EasyJet e Volotea a rischio

Pubblicato 
mercoledì, 13/07/2022
Di
Fabiana Bianchi
Ryanair

Domenica 17 luglio 2022 √® previsto un nuovo sciopero delle compagnie aeree low cost che creer√† disagi anche all’Aeroporto Capodichino di Napoli.

A scioperare saranno piloti e assistenti di volo di RyanAir, EasyJet e Volotea per 4 ore e si preannuncia un’altra giornata nera per i viaggiatori, giornata che si aggiunge a quelle piene di disagi di questo periodo in cui vengono cancellati decine di voli ogni giorno.

La protesta coinvolge anche le controllate della low cost Ryanair, cioè Malta Air e Crewlink. Lo sciopero è stato indetto dalle sigle sindacali Filt Cgil e Uiltrasporti e aderiscono anche i lavoratori delle imprese dei servizi aeroportuali di handling.

Gli orari dello sciopero e le fasce garantite

Lo sciopero ci sarà dalle 14.00 alle 18.00 del 17 luglio. In ogni caso, saranno garantiti i voli nelle fasce orarie dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

Voli cancellati

I motivi dello sciopero

Piloti e assistenti di volo scioperano per chiedere migliori condizioni di lavoro e dei salari, richiesta che è stata avanzata ormai da tempo, ma che non ha portato a nessuna risposta o soluzione vantaggiosa. Per questo motivo è stato indetto un nuovo sciopero.

Nonostante ci sia stato anche un incontro con il Ministero delle Infrastrutture, la situazione non è cambiata.

La protesta dei viaggiatori: si può chiedere un risarcimento

Non si tratta del primo sciopero di questa estate e se ne prevedono molti altri finch√© le richieste del personale non saranno soddisfatte. Naturalmente queste proteste stanno arrecando molte difficolt√† a chi deve partire durante l’estate e il Codacons ha comunicato che sar√† possibile chiedere un risarcimento alle compagnie aeree in caso di cancellazione del volo.

I viaggiatori possono agire contro le compagnie e chiedere fino a 5mila euro di danni per la perdita dei giorni di vacanza o per l’impossibilit√† di raggiungere il luogo di villeggiatura. Il Codacons ha anche proposto di offrire assistenza legale ai viaggiatori.

Inoltre, Massimiliano Dona, Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori ha specificato che i viaggiatori hanno diritto sia al rimborso o alla riprotezione sia alla compensazione pecuniaria, oltre che all’assistenza, non essendo stati informati della cancellazione del volo con almeno 2 settimane di preavviso.

Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

√ą possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel pi√® di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di pi√Ļ sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram