Quanto costa l’incoronazione di Re Carlo e chi paga

Re Carlo

Carlo III ha scelto una cerimonia d’incoronazione più modesta rispetto a quella di Elisabetta II e degli altri predecessori, diminuendo la quantità di ospiti da 8.000 a 2.000 e abbreviando il tempo dell’evento. Tale decisione evidenzia un’intenzione di evitare esagerazioni e focalizzarsi sull’importante, riflettendo la personalità del nuovo monarca.

Costo stimato dell’incoronazione

Nonostante la scelta di un evento più sobrio, il costo esatto dell’incoronazione sarà noto soltanto al termine delle celebrazioni. La cifra approssimativa emersa finora, rivelata al tabloid Sun da una fonte del comitato organizzatore, è di 100-120 milioni di sterline. A questo importo si devono aggiungere i costi per la sicurezza, stimati in 150 milioni di sterline.

I fondi necessari per coprire queste spese provengono dalla sovvenzione sovrana, ovvero l’indennità annuale destinata al re fissata dal tesoro, e dall’erario. Di conseguenza, sarà responsabilità dei contribuenti sostenere i costi dell’incoronazione.

Domande frequenti sull’incoronazione di Carlo III

Perché Carlo III ha scelto un’incoronazione più sobria?

Carlo III ha optato per un’incoronazione più sobria per evitare eccessi e concentrarsi sull’essenziale. Questa decisione riflette il suo carattere e il desiderio di differenziarsi dall’incoronazione della madre, Elisabetta II, e degli altri predecessori.

Quali sono le principali differenze tra l’incoronazione di Carlo III e quella di Elisabetta II?

Le principali differenze riguardano il numero di invitati e la durata dell’evento. Carlo III ha ridotto il numero di ospiti da 8.000 a 2.000 e accorciato la durata della cerimonia, rendendo l’incoronazione più snella e sobria.

Come verranno coperti i costi dell’incoronazione?

I costi dell’incoronazione saranno coperti attraverso la sovvenzione sovrana, l’indennità annuale destinata al re fissata dal tesoro, e dall’erario. Di conseguenza, i contribuenti saranno responsabili del sostegno finanziario dell’evento.

Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Fonte immagine: profilo instagram Royal Family
Potrebbero interessarti