HomeCulturaPierfrancesco Favino al Teatro Bellini di Napoli con La notte poco prima delle foreste

Pierfrancesco Favino al Teatro Bellini di Napoli con La notte poco prima delle foreste

Pierfrancesco Favino al Teatro Bellini di Napoli con La notte poco prima delle foreste

Pierfrancesco Favino porta al Teatro Bellini “La notte poco prima delle foreste”, il monologo di Koltès che denuncia l’oppressione dello “straniero”.

Dal 26 febbraio al 4 marzo 2019 presso il Teatro Bellini di Napoli si terrà La notte poco prima delle foreste, il monologo del drammaturgo francese Bernard-Marie Koltès interpretato dal grande Pierfrancesco Favino.

Un estratto de La notte poco prima delle foreste è stato già reso celebre al grande pubblico lo scorso anno dallo stesso Favino che si esibì sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2018 scegliendo proprio questo intenso e drammatico monologo di Koltès, dando prova delle sue indiscutibili capacità interpretative.

Lo spettacolo del Bellini è un’occasione unica per conoscere dal vivo questo interessante testo quanto mai attuale, adattato per la scena da Pierfrancesco Favino e diretto dal regista Lorenzo Gioielli.

Un monologo che denuncia l’oppressione del “diverso” e l’odio contro lo “straniero”

La notte poco prima delle foreste è un monologo che esprime un’intensa denuncia contro l’oppressione del “diverso”, contro l’assurdo e immotivato odio nei confronti dello “straniero” esprimendo, allo stesso tempo, il suo dolore e la sua profonda sofferenza che sfocia in vera manifestazione di ribellione.

Per dare il giusto valore alle struggenti parole del testo, la regia ha scelto di rendere la scena scarna ed essenziale, composta solo da una sedia e da luci al neon intermittenti, nascoste da un leggero velo, per rappresentare la pioggia battente ed incessante che caratterizza l’atmosfera. È in questo luogo, lontano dal tempo e dallo spazio, che si muove Pierfrancesco Favino, nelle vesti del “diverso”, dello “straniero”, dell’“immigrato” dalla postura inclinata dal dolore e dalla voce che sembra sempre essere ad un passo dall’infrangersi nel pianto.

Pierfrancesco Favino ha spiegato come sia rimasto impressionato dalla prima lettura del testo di Koltès tanto da desiderare di interpretarlo, per poterlo diffonderle al pubblico: “Mi sono imbattuto in questo testo un giorno lontano, mi sono fermato ad ascoltarlo senza poter andar via e da quel momento vive con me ed io con lui. Mi appartiene, anche se ancora non so bene il perché. È uno straniero che parla in queste pagine. Non sono io […] eppure mi perdo nelle sue parole e mi ci ritrovo”.

Informazioni sullo spettacolo La notte poco prima delle foreste

Quando: dal 26 febbraio al 4 marzo 2019

Prezzo biglietti: dai 14 ai 32 euro

Dove: Teatro Bellini di Napoli, via Conte di Ruvo, 14

Maggiori informazioni: Sito ufficiale

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo