Ondata di calore a Napoli e in Campania, c'è l'allerta: ecco cosa fare per affrontarla

Pubblicato 
venerdì, 01/07/2022
Di
Fabiana Bianchi
Ondata di calore

In queste giornate di fine giugno siamo stati invasi da un'ondata di calore molto forte e la Protezione Civile ha diramato un avviso di criticità per i rischi dovuti al caldo. L'allerta meteo questa volta, quindi, è per le alte temperature che possono provocare danni ai nostri organismi e ci obbligano a prestare molta attenzione.

L'allerta era già stata annunciata nei giorni scorsi fino a questa mattina mercoledì 29 giugno in Campania ed è stata prolungata fino al 3 luglio 2022.

Sono previste temperature massime che vanno al di sopra della media stagionale anche di 7-8° arrivando anche a 36-37° con un tasso di umidità molto alto che può superare il 50-60% soprattutto nelle ore serali e notturne con condizioni di scarsa ventilazione.

I Comuni e gli enti competenti sono stati invitati a vigilare sulla popolazione prestando particolare attenzione ai soggetti più deboli come i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio.

Cosa fare per affrontare l'ondata di calore

Ecco i consigli della Protezione Civile in caso di ondata di calore:

  • non restare all'aria aperta tra le ore 12.00 e le 18.00 perché si tratta delle ore più calde;
  • fare bagni e docce con acqua fresca per abbassare la temperatura del corpo;
  • conviene schermare i vetri delle finestre con tende, persiane o veneziane per far sì che l'ambiente non si riscaldi;
  • bere molta acqua, ricordando che soprattutto le persone anziane devono bere anche senza avvertire lo stimolo della sete. Ciò vale tendenzialmente per tutti, quindi ricordate di bere molto spesso perché l'organismo ha bisogno di idratarsi;
  • non bere bevande alcoliche (aumentano il calore corporeo), consumare pasti leggeri e mangiare molta frutta e verdura fresche;
  • indossare abiti leggeri e comodi fatti con fibre naturali perché le fibre sintetiche impediscono la traspirazione e la dispersione di calore.
  • accertarsi che parenti, vicini e amici che vivono da soli stiano bene ed offrire il proprio aiuto, infatti spesso le vittime delle ondate di calore sono persone che vivono da sole;
  • cercare si restare anche solo per poche ore in luoghi climatizzati per limitare l'esposizione alle alte temperature.

Fonte foto: Rai News

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram