Pubblicato 
sabato, 11 Settembre 2021
Serena De Luca

Nuova stazione EAV in Piazza Garibaldi a Napoli: miglioramento dello snodo dei trasporti

,

La Regione Campania, l'Ente Autonomo Volturno, Sistemi Urbani e Rete Ferroviaria Italiana stanno collaborando per un progetto davvero speciale al fine di migliorare Piazza Garibaldi, li dove si incontrano le principali componenti della mobilità urbana, regionale e nazionale.

Il progetto è stato affidato a Italferr, che si occuperà appunto di realizzare una integrazione tra il nodo ferroviario RFI di Napoli e quello delle linee vesuviane. L'obiettivo è quello di migliorare il trasporto pubblico, a favore di una mobilità più sostenibile, che spinga i cittadini ad abbandonare così le auto private.

Napoli Porta est: ecco il progetto

Verrà quindi costruito un Hub, destinato ad essere uno tra i primi a livello nazionale, e composto da:

  • Il raddoppio della stazione EAV Garibaldi con l'attestazione delle linee
  • Lo scalo EAV di Porta Nolana sarà utilizzato come deposito per rotabili e officine di primo intervento
  • Copertura delle linee EAV tra Porta Nolana e Piazza Garibaldi per accessibilità pedonale
  • Copertura delle linee Eav in uscita dalla stazione di Piazza Garibaldi per realizzare un parco lineare a verde
  • Un nuovo terminal bus e un nuovo parcheggio scambiatore che saranno accessibili dalle reti autostradali
  • Una zona per accogliere i viaggiatori in transito sulle diverse modalità di trasporto

Con la realizzazione di questo progetto si cercherà di liberare Via Galileo Ferraris in modo tale che tutte le auto e i mezzi provenienti dall'autostrada A3 potranno entrare nell'Hub ed evitare quindi il traffico.

Cerchi qualcosa in particolare?
Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram