Napoli – Inter 0-1, ampia sintesi del match

Kvaratskhelia in bianco e nero SSC Napoli

Il Napoli, nonostante una prestazione di notevole spessore, esce sconfitto per 0 a 1 dall’Inter nella finale di Supercoppa Italiana 2023.

Si tratta di un boccone amaro per i partenopei, che speravano in questo trofeo per addolcire la loro stagione.

Di seguito l’ampia sintesi del match.

Ampia sintesi Napoli – Inter 0-1

Nei primi minuti del match, il Napoli ha preso l’iniziativa, cercando di imporre il proprio gioco con un controllo efficace del pallone e la costruzione di diverse azioni offensive. L’Inter, però, ha dimostrato una notevole solidità difensiva, neutralizzando i tentativi del Napoli di trovare la rete.

Man mano che il primo tempo avanzava, le squadre hanno continuato a scambiarsi attacchi senza riuscire a concretizzare, mantenendo la partita in un equilibrio teso. Il momento chiave della partita è arrivato intorno al 60′, quando Giovanni Simeone del Napoli è stato espulso per doppia ammonizione, lasciando la sua squadra in dieci.

Nonostante l’inferiorità numerica, il Napoli ha cercato di reagire, facendo entrare nuovi giocatori e tentando di riorganizzarsi. Tuttavia, l’Inter ha iniziato a esercitare una pressione maggiore, cercando di sfruttare l’uomo in più sul campo.

Il gol decisivo è arrivato al 90+1′, quando Lautaro Martinez dell’Inter ha segnato dopo un assist di Benjamin Pavard. Il giocatore argentino ha ricevuto il pallone in area e, con un tiro rasoterra al centro, ha superato il portiere del Napoli, segnando il gol che avrebbe deciso la partita.

Nei minuti finali, l’Inter ha gestito il vantaggio, mantenendo il controllo del gioco fino al triplice fischio finale dell’arbitro al 90+8′. Con questa vittoria, l’Inter ha consolidato la sua posizione di forza nella Supercoppa Italiana, mentre il Napoli ha dovuto fare i conti con una sconfitta che ha lasciato l’amaro in bocca.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Vincenzo Napolitano
Fonte immagine: Profilo Facebook SSC Napoli
Parliamo di:
Potrebbero interessarti