HomeCulturaNabucco al Teatro San Carlo di Napoli: in scena la celebre opera di Giuseppe Verdi

Nabucco al Teatro San Carlo di Napoli: in scena la celebre opera di Giuseppe Verdi

Nabucco di Giuseppe Verdi in scena al Teatro San Carlo di Napoli

In scena al Teatro San Carlo di Napoli “Nabucco”, la celebre opera lirica di Giuseppe Verdi considerata un inno alla libertà dei popoli.

Dal 9 al 14 ottobre 2018 andrà in scena al Teatro San Carlo di Napoli il Nabucco, uno degli spettacoli lirici più celebri al mondo e terza opera musicata da Giuseppe Verdi.

Il Nabucco è un dramma lirico in quattro parti composto su libretto di Temistocle Solera, tratto dal balletto di Antonio Cortesi Nabuccodonosor e al dramma di Auguste Anicet-Bourgeois, Nabuchodonosor. La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro alla Scala di Milano il 9 marzo 1842.

Lo spettacolo in scena al Massimo Partenopeo è un allestimento del Teatro dell’Opera di Roma con l’Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo, diretto da Francesco Ivan Ciampa mentre le regie e le scene sono di Jean Paul Scarpitta.

Il Nabucco di Verdi, il celebre “Va’ pensiero” per la libertà dei popoli

Il titolo originale del Nabucco è Nabucodonosor, in quanto l’opera è ispirata alla vicenda, raccontata nella Bibbia, del saccheggio del Tempio di Gerusalemme da parte del re di Babilonia Nabuccodonosor, con la conseguente deportazione degli ebrei sconfitti in terra straniera, dove furono liberati dopo mezzo secolo.

“Va’, pensiero, sull’ali dorate/ Va, ti posa sui clivi, sui colli”, il brano più celebre dell’opera, è cantato nel terzo atto dal coro degli ebrei prigionieri in Babilonia, diventando un vero e proprio inno contro la schiavitù dei popoli. Molte sono le attinenze, infatti, tra il Nabucco e il Risorgimento Italiano, perché gli spettatori italiani, all’epoca sotto il dominio austriaco, sentivano la propria condizione affine a quella degli ebrei, anch’essi dominati dagli stranieri.

Giuseppe Verdi e il Nabucco: un’opera nata quasi per caso

Giuseppe Verdi decise di musicare il Nabucco in un periodo molto drammatico della propria vita, a seguito della morte dei suoi figli e di sua moglie. Era sul punto di abbandonare la musica, anche a causa dell’insuccesso della sua opera buffa “Un giorno di regno”, quando fu contattato dall’impresario teatrale Bartolomeo Merelli per affidargli la composizione musicale di “Nabucodonosor”, un libretto di Temistocle Solera sulla sconfitta del popolo ebraico per mano di Nabucodonosor, re di Babilonia.

A convincere Verdi un gesto del tutto casuale. Tornato a casa dopo una triste giornata, lanciò il manoscritto di Nabucodonosor sul tavolo con fare violento. La pagina sul quale restò aperta era quella dove erano riportati i versi “Và, pensiero, sull’ali dorate”. Fu proprio questa frase a riaccendere la creatività di Verdi che lesse in una sera l’intera opera restandone affascinato. Se non fosse stato per questo episodio non conosceremmo oggi il Nabucco, una delle opere liriche più belle di tutti i tempi proprio grazie alla sua partitura musicale.

Informazioni sullo spettacolo Nabucco

Quando: dal 9 al 14 ottobre 2018

Date e orari:

  • Martedì 9 Ottobre 2018, ore 20.00
  • Mercoledì 10 Ottobre 2018 ore 18.00
  • Venerdì 12 Ottobre 2018 ore 20.00
  • Sabato 13 Ottobre 2018 ore 20.00
  • Domenica 14 Ottobre 2018 ore 17.00

Quanto: dai 20 ai 150 euro

Dove: Teatro di San Carlo – via San Carlo, Napoli

Maggiori informazioni: Sito ufficiale

banner di collegamento a Napolike Turismo