HomeCulturaArteMurales per George Floyd a Napoli: l’omaggio di Jorit a Barra

Murales per George Floyd a Napoli: l’omaggio di Jorit a Barra

Jorit opera George Floyd

Jorit torna a realizzare una nuova opera a Napoli, omaggiando George Floyd con un murales a Barra contro il razzismo.

Lo street artist Jorit torna a realizzare una meravigliosa opera per omaggiare George Floyd, uomo afro-americano ucciso da un poliziotto a Minneapolis, con un murales su un tetto di Barra a Napoli.

La nuova opera di Jorit

L’artista italo-olandese Jorit, conosciuto per le sue splendide opere di street art, ha creato nuovamente a Napoli una meravigliosa performance artistica.

Si tratta di un murales disegnato su un tetto di Barra in un edificio del rione Bisignano, che misura due metri per cinque.

Questa volta ad essere raffigurati sono ben cinque volti: al centro quello di George Floyd e ai suoi lati altri importanti personaggi come Lenin, Martin Luther King, Malcolm X e Angela Davis.

Sul volto di George Floyd, al posto dei soliti segni tribali che segnano l’appartenenza alla tribù umana e che sono presenti sugli altri volti, Jorit ha disegnato delle lacrime di sangue.

Il messaggio del murales

Con la sua ultima opera l’artista Jorit ha voluto sensibilizzare l’opinione pubblica ad una lotta antirazzista.

Sulla base del suo murales la scritta “Time to change the world” che significa “È tempo di cambiare il mondo”.

Jorit, che ha vissuto anche un’esperienza in America, conosce abbastanza bene la realtà dei luoghi più difficili di città importanti, dove molte persone vivono in condizione di emarginazione.

Scosso profondamente dall’omicidio di Floyd, ha tenuto a dare il suo contributo realizzando questa incredibile opera.

Fonte foto: Instagram di Jorit

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo