Monza – Napoli 2-0, la sintesi della partita della 35ª giornata

SSC Napoli contro il Monza e Gollini sullo sfondo
Fonte immagine: Profilo Facebook SSC Napoli

Il Napoli lascia il terreno dello stadio Brianteo da sconfitto. Il Monza, infatti, ha battuto per 2 a 0 la squadra partenopea.

Di seguito la nostra ampia sintesi di quanto successo nel corso del match.

Ampia sintesi Monza – Napoli 2-0

Ecco un’ampia sintesi di Monza – Napoli, conclusasi con il risultato di 2-0.

Monza – Napoli 1-0: sintesi primo tempo

A battere il calcio d’inizio è il Napoli. Monza decisamente più attivo in questa prima fase di gioco.

Al 19° minuto, Pessina fa penetrare la palla nell’area avversaria e trova i piedi di Dany Mota, che spiazza Gollini e porta il Monza in vantaggio. L’arbitro prende del tempo per verificare il goal al VAR, ma alla fine è tutto valido.

Anguissa, al 41° minuto, prova un tiro dal limite, ma Di Gregorio para.

Al 42° minuto, l’arbitro va al VAR perché potrebbe esserci un rigore per il Napoli. Sono attimi di suspense, ma alla fine non viene assegnato nessun rigore.

Monza – Napoli 2-0: sintesi secondo tempo

Anche il secondo tempo inizia con un Monza decisamente proattivo. Al 53° minuto, infatti, la squadra lombarda va di nuovo in rete. Si tratta di un goal che fa male dato che a metterlo a segno è l’ex azzurro Petagna, che piazza la palla nell’angolino basso di sinistra.

Al 61° minuto l’arbitro va di nuovo al VAR perché un giocatore napoletano è andato a terra nell’area biancorossa. Il direttore di gara sentenzia che non c’è alcun fallo.

Nonostante il Napoli abbia creato varie azioni interessanti e sia stato tutto tranne che totalmente passivo, il Monza vince meritatamente il match.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Vincenzo Napolitano
Parliamo di:
Potrebbero interessarti