HomeCulturaI migliori spettacoli teatrali a Napoli, Febbraio 2017 | Prosa, opera e balletto

I migliori spettacoli teatrali a Napoli, Febbraio 2017 | Prosa, opera e balletto

Una casa di bambola con Filippo Timi al Teatro Bellini di Napoli

Tra i migliori spettacoli teatrali in scena a Napoli a Febbraio 2017 Shakespeare, Molière, Ibsen e spettacoli tratti da romanzi contemporanei

A Napoli il teatro è un’arte sempre viva e in continuo fermento. Ogni giorno i teatri della città propongono al pubblico spettacoli di alta qualità e un’offerta sempre variegata, per soddisfare i gusti di tutti. Ecco perché ogni mese Napolike seleziona per voi i migliori spettacoli da non perdere a Napoli, per il genere Prosa, opera e balletto, e quello di Febbraio 2017 si annuncia come un mese ricco di valide proposte che vi porteranno a desiderare di trascorrere qualche ora all’insegna della cultura e di una delle arti più nobili di tutte.

In scena questo mese tanti classici, sia fedeli agli originali sia audacemente rivisitati, come Shakespeare, Molière, Ibsen, ma anche nuove piéce tratte da romanzi moderni e contemporanei, e non manca neanche l’opera al Teatro San Carlo con la prima rappresentazione italiana de “L’incantatrice” di Tchaikovsky.

Non vi resta che scegliere!

E se, invece, amate le commedie e i musical, consultate il nostro articolo sulle migliori commedie e i musical in scena a Napoli nel mese di Febbraio 2017.

Teatro Mercadante 

Giulio Cesare

Sul palcoscenico del Teatro Mercadante va in scena la celebre opera scritta da William Shakespeare nel 1599 ispirata in parte a fatti storici e in parte alla traduzione di Sir Thomas North delle “Vite dei nobili greci e romani” di Plutarco. La vicenda è qui compressa in tre anni, cosa che rende la narrazione un unico flusso, un conflitto ininterrotto, sia a livello personale che politico. Il regista di questa nuova versione contemporanea, Alex Rigola, fa ruotare il dramma intorno all’esercizio del potere, impersonificato qui insolitamente da una donna, Maria Grazia Mandruzzato, nel ruolo di Giulio Cesare.

Date: dall’8 al 19 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 9,50 ai 29 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Giulio Cesare

Giulio Cesare di Skakespeare al Teatro Mercadante di Napoli

Teatro San Ferdinando

Mal’essere

Il giovane e talentuoso regista napoletano Davide Iodice ha ideato un originale “Amleto” in chiave rap, in cui la celebre tragedia di Shakespeare è stata completamente riscritta in napoletano da un gruppo di cinque rapper napoletani che hanno adattato i versi del Bardo alla metrica e al linguaggio di questo genere musicale e al nostro dialetto. Come lo stesso Davide Iodice ha affermato, sulla scelta della sua rivisitazione del classico: “Perché Amleto è l’emblema stesso del fare teatro ed è questione di maturità. Ritrovo questa necessità ora, come ritrovo la necessità di dire tra tante, una parola mia su Napoli […]  qui sento che non è tanto questione di essere o non essere ma di mal’essere, nel senso doppio della nostra lingua che dice insieme di persona cattiva ma anche di un profondo scoramento, esistenziale: essere o non essere il male, piuttosto. Nessuno più e meglio dei numerosissimi rappers dei nostri territori sa esprimere, a parer mio, questo malessere oggi”.

Date: dal 1 al 12 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 9,50 ai 29 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Mal’essere

Mal'essere in scena al Teatro San Ferdinando di Napoli

Il genio dell’abbandono

Il regista Claudio di Palma porta in scena e interpreta la versione teatrale del romanzo “Il genio dell’abbandono” di Wanda Marasco, candidato al Premio Strega 2015 che narra la vita del più grande scultore italiano fra Ottocento e Novecento: Vincenzo Gemito. “Vincenzo Gemito nasce a Napoli nella condizione di reietto. La città, madre e matrigna, lo adotta, e insieme a lui costruisce l’hubris e l’aretè (la grande colpa dell’arroganza e il rimanere fedeli alle proprie virtù), il negativo e il positivo, il processo di distruzione e la forza di poter risorgere”.

Date: dal 22 febbraio al 5 marzo 2017
Prezzo biglietti: dai 9,50 ai 29 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Il genio dell’abbandono

Il genio dell'abbandono al Teatro San Ferdinando di Napoli

Teatro Bellini

Elvira

Toni Servillo porta in scena una pièce inedita e originale tratto da Molière e la commedia classica di Louis Jouvet, che trasporta il pubblico in un teatro chiuso e confinato tra platea e proscenio, per assistere allo straordinario processo di creazione del personaggio teatrale. Il “pretesto” è il monologo di Donna Elvira del “Don Giovanni” di Molière, intepretato magistralmente da Petra Valentini. Ma gli spettaori assistono alle prove di messinscena del monologo, scoprendo trucchi e segreti, ma anche sofferenze e ostacoli dell’immedesimazione dell’attore nel personaggio, in un continuo conflitto tra comédien e acteur.

Date: fino al 12 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 14 ai 32 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Elvira

Toni Servillo al Teatro Bellini di Napoli con Elvira

Frankenstein ‘o mostro

I Posteggiatori Tristi, la regista e paroliera Sara Sole Notarbartolo e gli attori Valentina Curatoli e Rosario Giglio portano al Teatro Bellini di Napoli (e in replica anche al Piccolo Bellini dal 23 al 26 febbraio 2017) una spassosa commedia musicale ispirata al celebre romanzo “Frankenstein” di Mary Shelley ma che mescola in modo sorprendente mito gotico, comicità partenopea, romanzo epistolare e teatro di varietà, pop music e canzone napoletana, musical e cafè chantant, in un crescendo di assurdi colpi di scena.

Date: dal 17 al 19 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 15 ai 22 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Frankenstein ‘o mostro

I posteggiatori tristi in Frankenstein o mostro al Teatro Bellini di Napoli

Una casa di bambola

Filippo Timi sarà in scena al Teatro Bellini di Napoli nel ruolo del dottor Torvald, protagonista di “Casa di Bambola”, la celebre opera di Henrik Ibsen che vero e proprio simbolo, nel “lontano” 1879, dell’emancipazione femminile nella società moderna. Alla regia di questo adattamento del capolavoro teatrale c’è una donna, Andrée Ruth Shammah, che, seppur mantenendo massima fedeltà al testo originario, fa ruotare la vicena intorno a Nora,  che qui appare come la vera manipolatrice, una sorta di di burattinaia che muove i fili degli uomini che la circondano, tutti interpretati da un solo attore: Filippo Timi.

Date: dal 21 al 26 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 14 ai 32 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Una casa di bambola

Una casa di bambola al Teatro Bellini di Napoli

Piccolo Bellini

Frankenstein ‘o mostro

Lo spettacolo musicale de I Posteggiatori Tristi fa il bis nella piccola sala sperimentale del Teatro Bellini di Napoli anche in altre date!

Date: dal 23 al 26 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 10 ai 15 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Frankenstein ‘o mostro

Tony Pagoda – Ritorno in Italia

Iaia Forte porta in scena al Piccolo Bellini uno spettacolo tratto dal romanzo “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino, incentrato sul personaggio di Tony Pagoda, alter ego di Tony Pisapia, protagonista de “L’uomo in più” precedente romanzo di Sorrentino interpretato, al cinema, da Toni Servillo.
Tony Pagoda è un cantante, come afferma la stessa attrice “cocainomane, disperato e vitale perchè è una creatura così oltre i generi che può essere, a mio avviso, incarnato anche da una donna. Mi piace immaginare che il ghigno gradasso di Pagoda nasconda un anima femminile, una “sperdutezza”, un anelito ad un’armonia perduta”.

Date: dal 7 al 12 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 10 ai 15 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Tony Pagoda

Tony Pagoda in scena al Piccolo Bellini di Napoli

Teatro San Carlo

L’incantatrice

Per la prima volta in Italia sarà in scena al Teatro San Carlo di Napoli, in collaborazione con il Teatro Marinsky di San Pietroburgo “Charodeika (L’incantatrice)”, composta tra il 1885 e il 1887 da Pyotr I. Tchaikovsky. L’opera, in quattro atti su libretto di Ippolit Vasil’yevich Shpazhinsky tratta dalla sua tragedia omonima, fu rappresentata la prima volta proprio a San Pietroburgo, al Teatro Marinsky, il 1 novembre 1887 e racconta di una donna, Nastas’ja, conosciuta come “l’incantatrice”, secondo una diceria popolare che vorrebbe che ogni uomo che la incontri sia destinato a innamorasi di lei.

Date: dal 17 al 25 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 28 ai 130 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo L’incantatrice

L'Incantatrice in scena al Teatro San Carlo di Napoli

Galleria Toledo

Edoardo II

Laura Angiulli porta in scena, al teatro Galleria Toledo di Napoli, un adattamento della celebre opera di Christopher Marlowe “Edoardo II”, rappresentata per la prima volta nel 1592. La vicenda racconta la storia di Edoardo II d’Inghilterra, sovrano inglese la cui omosessualità si palesava nella relazione con il consigliere di corte Pietro Gaveston, tra le cause della sua condanna a morte.

Date: dal 21 febbraio al 5 marzo 2017
Prezzo biglietti: dai 12 ai 15 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo Edoardo II

Edoardo II in scena alla Galleria Toledo di Napoli

Teatro Cilea 

L’avaro

Alessandro Benvenuti interpreterà, al Teatro Cilea di Napoli, Arpagone, il protagonista della celebre opera di Molière “L’avaro” che racconta di un taccagno incallito che utilizza tutto e tutti, figli compresi, per accumulare e moltiplicare il suo denaro. In questo adattamento di Ugo Chiti ci saranno contaminazioni con la commedia dell’arte ma il focus assoluto sarà su Arpagone, con implicazioni psicologiche ancora più accentuate, come le sue paranoie, paure e ossessioni adattate al contesto moderno.

Date: dal 9 al 12 febbraio 2017
Prezzo biglietti: dai 16 ai 25 euro

Informazioni su orari e biglietti sullo spettacolo L’avaro

banner di collegamento a Napolike Turismo