Metro Linea 6, fallito test e guasto ruote, mancano i ricambi. E ora?

linea-6-metro

La saga del trasporto pubblico a Napoli prosegue, ed è la Metro Linea 6 ad occupare l’attenzione dei cittadini e delle autorità.
Chiusa da quasi un decennio, sembrava prossima alla riapertura nel 2024. Purtroppo, i ritardi sembrano non aver fine: un ostacolo tecnico inaspettato potrebbe compromettere la deadline e mettere a rischio i fondi europei.

I treni che percorreranno la Linea 6: quanti sono i vecchi e i nuovi

I sei treni originari, datati 1990, erano destinati a rivoluzionare il trasporto cittadino su questa linea. Secondo le previsioni, e forse le speranze, la Linea 6 dovrebbe infine riaprire a giugno 2024 con questi storici convogli.

Incredibilmente, dopo oltre tre decenni dalla loro messa in funzione, quattro dei sei treni originali sono ancora in servizio. La Linea 6, in queste condizioni, risulta essere una sorta di “museo su rotaie” piuttosto che un servizio di trasporto.

In aggiunta, quattro nuovi treni con nuovi modelli dovrebbero raggiungere Napoli nel 2025, modernizzando ulteriormente la flotta.

La prova fallisce: le ruote vanno sostituite ma sono fuori produzione

Durante le prove di messa in servizio, è emerso un problema tecnico sorprendente: le ruote elastiche dei vecchi treni si sono frantumate.
Il fulcro della questione è che tali ruote sono ormai fuori produzione, complicando ulteriormente le procedure di sostituzione. Ecco perché è stata considerata l’opzione di utilizzare le ruote della metropolitana di Genova, compatibili con i treni napoletani.

Quanto costa la riparazione e le possibili soluzioni

La nota dolente arriva dal lato economico: 1,6 milioni di euro saranno necessari per la sostituzione delle ruote. Tali fondi verranno erogati dal Comune alla società Hitachi Rail STS, la concessionaria responsabile.
Il via libera alle nuove prove è previsto per metà novembre, sempre che non vi siano ulteriori impedimenti.

La scaletta delle prove tecniche

Le prove sono suddivise nei seguenti passaggi:

  1. Attività preparatorie (Settembre 2023)
  2. Prove senza passeggeri (Ottobre 2023 – Gennaio 2024)
  3. Collaudo intensivo (Febbraio 2024 – Giugno 2024)

Come procedono i lavori sulle tratte

Dal canto loro, i lavori su alcune tratte procedono fortunatamente spediti. Ad esempio, la tratta Mergellina-San Pasquale è stata completata e consegnata in anticipo. Le verifiche per l’apertura al pubblico sono in corso e sembrano andare nel verso giusto.

Previsioni sulla possibile riapertura della Linea 6

Se tutto va come pianificato, la Linea 6 riaprirà entro giugno 2024, come da prescrizioni della Commissione Europea.
Ma i ritardi già accumulati mettono questa data a rischio, esponendo Napoli alla possibile perdita di fondi europei molto preziosi per la città.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Parliamo di:
Potrebbero interessarti