Mare Fuori a Sanremo 2024, che cosa hanno fatto e chi c’era

matteo-poalillo-sanremo-2024

Il palcoscenico di Sanremo 2024, durante la seconda serata del 7 febbraio, ha ospitato il cast di Mare Fuori, serie che ha conquistato il pubblico superando ogni record immaginabile. Nel cuore della notte, attorno alle 00.15, hanno regalato momenti indimenticabili, dimostrando ancora una volta che la loro arte va ben oltre la recitazione.

Quali attori di Mare Fuori sono andati a Sanremo 2024?

Al Teatro Ariston ecco quali sono gli attori di Mare Fuori che hanno calcato la scena:

  • Massimiliano Caiazzo, interprete del coraggioso Carmine Di Salvo
  • Matteo Paolillo, nei panni del complesso Edoardo Conte
  • Domenico Cuomo, che dà vita al carismatico Gianni Cardiotrap
  • Francesco Panarella, amato dal pubblico come Cucciolo
  • Antonio D’Aquino, il misterioso Milos
  • Maria Esposito, l’intensa Rosa Ricci
  • Clotilde Esposito, che interpreta la dolce Silvia
  • Yeva Sai, l’enigmatica Alina
  • Giovanna Sannino, la determinata Carmela

L’assenza di “Pino o pazz”, iconico personaggio di Artem, ha lasciato un vuoto palpabile.

Mare Fuori a Sanremo durante la seconda serata, che cosa hanno fatto?

L’importante discorso: lotta contro il femminicidio

Amadeus ha introdotto l’arrivo del cast con parole toccanti, poiché il loro ingresso è stato accompagnato da un discorso di fondamentale importanza. L’argomento protagonista è stato la lotta contro il femminicidio.

Parole come accanto, No e insieme sono diventate simbolo di un impegno comune verso un futuro fondato sull’amore vero e sulla condivisione, ribadendo che il silenzio condiviso può essere preparazione al “meglio” di noi stessi e che a volte il no rappresenta la più alta forma di amore, un gesto di protezione e sincerità.

La canzone Mare Fuori cantata da Matteo Paolillo

Matteo Paolillo, talento poliedrico di Mare Fuori, ha incantato l’auditorium con la canzone tema della serie, “Mare Fuori“. La sua voce ha tracciato un percorso emotivo intenso, rendendo ogni parola un eco dell’anima, un ponte tra il palco e chi stava ad ascoltare, sospeso in un momento di magica connessione.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Parliamo di: , , ,
Potrebbero interessarti