Pubblicato 
venerdì, 29 Ottobre 2021
Fabiana Bianchi

Manifestazione per il DDL Zan a Napoli in Largo Berlinguer: ecco quando

,

A seguito della bocciatura del Ddl Zan in Senato, migliaia di persone sono scese in piazza in diverse città per manifestare contro questa decisione ed anche Napoli si farà sentire sabato 30 ottobre 2021 in Largo Berlinguer.

I cittadini di Napoli vogliono protestare contro lo stop in Senato, un duro colpo per il disegno di legge che da molti mesi ha tenuto acceso il dibattito pubblico nel nostro paese dividendo molto i rappresentanti politici.

La protesta a Napoli

L'appuntamento è in Largo Berlinguer alle ore 18.00, dopo il presidio già organizzato un paio di giorni fa in Piazza Dante, per far sentire la propria voce a favore del testo contro l'omotransfobia e a favore dei diritti della comunità LGBT+ e contro le discriminazioni di genere. La protesta è organizzata dall'Arcigay e dai movimenti per i diritti a sostegno del DDL zan.

Come dichiarato da Antonello Sannino dell'Arcigay Napoli: "Non accettiamo manovre di Palazzo sulla nostra pelle, sulla pelle di milioni di cittadini e cittadine" nè il silenzio del Governo e delle Istituzioni Democratiche. Ecco perché si scende nuovamente in piazza e senza mollare.  

Infatti, la bocciatura in Senato sembra aumentare ancora di pi√Ļ la distanza tra il mondo della politica, le persone ed i loro diritti ed √® stata ritenuta un'azione vergognosa che non fa un passo verso la lotta alle discriminazioni. Ancora oggi sempre pi√Ļ importante unire le forze per lottare a favore dei diritti di tutti.

Cos'è il DDL Zan

Si tratta del disegno di legge che prende il nome dal deputato del PD Alessandro Zan ed il cui scopo è inasprire le pene contro i crimini e le discriminazioni verso omosessuali, transessuali, disabili e donne.

Il testo è stato approvato alla Camera nel novembre dell'anno scorso e prevede che i reati sull'omofobia sono equiparati a quelli dell'articolo 604 bis del Codice Penale che sono contro il razzismo e l'odio su base religiosa.

Secondo le pene previste dall'articolo, questi reati sono puniti con la reclusione fino a 4 anni, dunque anche le discriminazioni di genere, basate sul sesso, sull'identità di genere, sulla disabilità e sull'orientamento sessuale sarebbero punite allo stesso modo.

Il DDL prevede anche l'istituzione di una giornata nazionale contro l'omofobia, la bifobia, la lesbofobia e la trasnfobia.

Informazioni sulla protesta

Quando

30 ottobre 2021

Dove

Largo Berlinguer

Orario

18.00

Fonte foto: Il Riformista

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram