Manga Heroes al MANN: cosa vedere alla mostra che fonde il giapponese con l'antichità nostrana

Pubblicato 
venerdì, 22/04/2022
Di
Andrea Navarro

In occasione del tanto atteso Comicon 2022, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ospita una particolare mostra dedicata al tema nipponico. In collaborazione con la casa editrice J-POP Manga e con la fiera fumettistica Comicon, il 20 aprile è partita la mostra “Manga Heroes. Gli eroi e i miti alle pendici del vulcano”. Una fusione della storia antica con i famosi capolavori dell’arte giapponese.

fonte foto: dire.it

Una connessione tra due mondi: il Vulcano e il Fuji

Non era mai stato presentato prima questo progetto, a cura di Jacopo C. Buranelli, che ha avuto l’originale idea di avvicinare due mondi molto lontani. Come ad esempio il nostro Vulcano e il punto di riferimento giapponese, il Fuji: la montagna più alta del Giappone.

Seppur due paesi incredibilmente differenti, in qualche modo questa mostra cerca di accostarli usando un punto di vista esclusivo che strizza l’occhio proprio al trend che in questi ultimi anni sta montando anche tra i giovani che non è solo più dedicato ad una nicchia di appassionati: i manga. Il manga, nella madre terra, ha un valore incredibilmente significativo e non rappresenta solo un semplice fumetto, infatti è uno dei settori principali nell'industria editoriale giapponese. Tramite tale strumento, difatti, si narra la storia, la cultura, la filosofia ed anche l’innovazione giapponese.

"Attraverso la mostra Manga Heroes, i visitatori del MANN potranno immergersi in un orizzonte culturale che unisce il Vesuvio e il monte Fuji. La sala del Plastico di Pompei ospiterà gli eroi del fumetto e dell’animazione giapponese in dialogo con i reperti, approfondendo il legame tra i miti del passato e le leggende della contemporaneità" - Jacopo C. Buranelli.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Museo Archeologico di Napoli (@museoarcheologiconapoli)

Manga Heroes: cosa ospita la mostra al MANN

All’interno del Museo Archeologico Nazionale di Napoli è stato allestito un percorso dove sono presenti circa 130 opere dedicate agli eroi dei manga giapponesi messi a confronto con personaggi dell’antichità. È possibile trovare tavole originali, statue, animation cells, caschi, toys e oggetti rari.

Le opere riprendono le famose armature che ricordano quelle dei Cavalieri dello Zodiaco (Saint Seiya) ed ovviamente portano alla mente anche gli elmi della Magna Grecia e quelli dei gladiatori. Le opere riprendono anche un punto di vista passato che si mixa ad una visione futuristica.

La mostra si divide in sei sezioni:

  1. Il mito e la fantascienza,
  2. Demoni e Super Robot,
  3. Ai Piedi del Vulcano,
  4. Gigantomachie,
  5. Anabasi moderne
  6. Guerrieri di Atena

In allestimento troviamo opere di: Fabrizio Modina, Anima Firenze, Christian Colombo, Federico Profaizer, Enzo Francesco Crosera, Barbara Barberis.

Qual è l’obiettivo di questa mostra?

A spiegarlo è proprio il MANN:

Manga Heroes proprio nella sala di Pompei, sottolineando i collegamenti tra gli autori di manga che si sono ispirati all’immagine del vulcano per raccontare le proprie storie, ma non solo. Caschi che ricordano gli elmi della Magna Grecia, mitologiche armature, pezzi da collezione rari ed esclusivi che uniranno i fili di una rete di connessioni, ispirazioni, suggestioni in grado di far vivere al visitatore una vera immersione nella cultura globale universale: quella dell’eroe, della sua sfida nei confronti della natura, del destino, della storia.

Saranno dunque riprese opere come: Super Robots Goldrake, Mazinga, Jeeg, Voltron che si affiancano ai nostrani Scilla e Cariddi e alle famose armature come quella di Efesto. Ed ancora sono presenti riferimenti ai leggendari Pokémon che ricordano le divinità della natura tipiche della mitologia romana.

 Non manca uno dei punti centrali della filosofia dei fumetti giapponesi, ovvero Osamu Tezuka con le sue opere che riprendono un concetto tanto banale quanto fondamentale, espresso tramite il suo tratto unico al mondo: la ricerca del sé e della propria natura all’interno del mondo, della storia, dell’umanità.

 Questi sono alcuni esempi dei messaggi e delle opere trasmesse dalla mostra Manga Heroes.

Sconto per chi partecipa al Comicon 2022

La mostra sarà attiva ben oltre la durata della fiera del fumetto, dal 21 aprile 2022 al 19 settembre 2022. I possessori dei biglietti del COMICON 2022 pagheranno il prezzo di ingresso a prezzo ridotto, ovvero 7.5 euro.

Informazioni su Manga Heroes

Quando

dal 21 aprile 2022 al 19 settembre 2022

Dove

Presso Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN)

Orari

  • Orari del Museo: 09.00 – 19.30 (per i giorni festivi fare riferimento al sito ufficiale del museo)
  • chiuso il martedì

Prezzi

  • Possessori di biglietto Comicon 2022 (giornaliero o abbonamento): 7.5 euro
  • Intero: 15.00 euro
  • Ridotto Giovani: € 2.00 (per cittadini dell’Unione Europea tra i 18 e i 25 anni non compiuti)

Contatti

Sito Ufficiale MANN

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram