Mameli, anticipazioni e trama ultimi due episodi del 13 Febbraio

Mameli fiction Rai

Nelle serate di Rai1, un viaggio nel tempo ci riporta alle radici dell’Italia unita con “Mameli – Il ragazzo che sognò l’Italia”. Una miniserie, articolata in 4 episodi trasmessi in due appassionanti serate, che ci illuminerà la vita di Goffredo Mameli, figura emblematica del Risorgimento italiano. Attraverso gli occhi di Mameli, interpretato magistralmente da Riccardo De Rinaldis Santorelli, saremo trasportati in un’epoca di ferventi ideali e ardenti battaglie per l’indipendenza e l’unificazione del Paese.

La narrazione si snoderà tra gli eventi storici che hanno segnato il corso della storia italiana.

Chi era Goffredo Mameli

Nella nostra esplorazione della miniserie, ci addentriamo nella vita di Goffredo Mameli, una personalità di spicco del Risorgimento italiano. La sua breve, ma intensa esistenza è stata segnata da un impegno incrollabile nella lotta per l’unità e la libertà della nostra nazione. Saremo trasportati indietro nel tempo, precisamente tra il 1847 e il 1849, anni cruciali che hanno visto Mameli emergere non solo come poeta e patriota, ma anche come fervente sostenitore della Repubblica Romana.

La sua opera più celebre, il Canto degli Italiani, meglio conosciuto come l’Inno di Mameli, risuona ancora oggi come l’inno nazionale della Repubblica Italiana, simbolo eterno dei valori di libertà e unità per cui ha combattuto.

Anticipazioni e trama della seconda e ultima serata

Nella seconda e conclusiva puntata di “Mameli – Il ragazzo che sognò l’Italia”, saremo testimoni di momenti decisivi nella vita di Goffredo Mameli. La nostra attenzione si concentrerà sulle sue esperienze durante l’Armistizio di Salasco, un evento che lo vedrà tornare dalla Lombardia con il cuore pesante per la sconfitta subita. La realtà che lo attende a Genova è ancor più amara, con il Governo genovese impegnato in una severa repressione. Nonostante gli ostacoli, la determinazione di Mameli non vacilla: la sua scelta di unirsi a Garibaldi e dirigersi verso Roma segna una nuova fase della sua lotta.

Una volta a Roma, Mameli non solo contribuirà alla stesura della Costituzione della Repubblica Romana, ma vivrà anche un momento di svolta nella sua vita personale. L’incontro con Adele Baroffio infiamma il suo cuore, dando vita a una relazione sia sentimentale che intellettuale. L’idillio è purtroppo destinato a interrompersi bruscamente con l’arrivo delle truppe francesi, evento che metterà fine al sogno repubblicano.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Parliamo di:
Potrebbero interessarti