Pubblicato 
giovedì, 08 Aprile 2021
Serena De Luca

La Tomba di Agrippina a Bacoli riapre grazie ad un mecenate

A Bacoli la Tomba di Agrippina riapre ai visitatori grazie ad un mecenate: verrà illuminata anche di notte!

Il sindaco della città di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione annuncia una bellissima notizia, ovvero la prossima riapertura ai visitatori della Tomba di Agrippina, situata in uno dei siti archeologici presenti nella città di Bacoli. Presto infatti inizieranno i lavori e finalmente la struttura sarà illuminata anche di notte.

Tutti i lavori di riqualificazione del Teatro romano risalente al I secolo d.C. e situato nel borgo marinaro di Bacoli, sono stati resi possibili grazie ad Antonio Del Prete, un imprenditore di Frattamaggiore.

Come affermato dal sindaco di Bacoli, si tratta di un vero e proprio atto di mecenatismo che nasce dalla collaborazione tra il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il Comune di Bacoli ed il gruppo Mecdab, dei fratelli Rocco, Antonio, Carmela e Benito Del Prete.

I lavori alla Tomba di Agrippina a Bacoli

I lavori di riqualificazione sono stati necessari affinché la Tomba di Agrippina a Bacoli potesse riaccogliere i visitatori. Il complesso è costituito da un teatro e da una parte di un'imponente villa marittima che però risulta parzialmente distrutta.

Il progetto di riqualificazione prevede il ripristino dell'esterno della struttura con la sostituzione degli elementi metallici, l'istallazione dell'impianto di videosorveglianza e l'impianto di corpi luminanti. 

Fonte immagine: Napoli- la Repubblica

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram