La mostra Napoli Explosion al Real Bosco di Capodimonte a Napoli

opera Napoli Explosion

Inaugurata oggi, al Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte, la mostra “Napoli Explosion” di Mario Amura, curata dal Direttore Generale Sylvain Bellenger, si presenta come un evento unico nel suo genere.

Attraverso la fusione di fotografia, pittura e arte pirotecnica, questa mostra diventa un regalo di Capodanno che il Museo di Capodimonte offre alla città di Napoli. Come spiega Bellenger, “Napoli Explosion” è più di una semplice esposizione: è un dialogo visivo che celebra la città e la sua cultura attraverso gli occhi di un artista eccezionale.

La mostra Napoli Explosion

La mostra “Napoli Explosion” presenta 37 opere di grande impatto visivo, frutto di un progetto lungo oltre 13 anni del rinomato fotografo Mario Amura. Queste opere, che si configurano come veri e propri dipinti fotografici, catturano la spettacolare festa di fuochi d’artificio che anima il golfo di Napoli nella notte di Capodanno.

Amura, attraverso il suo obiettivo, ha saputo trasformare questi momenti in scene che trascendono la semplice fotografia, diventando espressioni artistiche che fondono realtà e fantasia.

Mario Amura descrive la sua esperienza come un modo per esorcizzare la paura del Vesuvio, trasformando l’energia del vulcano in una esplosione di luce e colore. Ogni 31 dicembre, si avventura sul Monte Faito con una troupe di amici per immortalare questo unico esorcismo contro le forze della natura.

Le sue opere, pur essendo reportage fotografici, assumono una qualità straordinariamente pittorica, dove i fuochi d’artificio si trasformano in nebulose, animali, paesaggi stellari.

Il Vesuvio per Amura

In “Napoli Explosion”, il Vesuvio viene rivisitato: tradizionalmente rappresentato nei colori della lava e dell’eruzione, nelle opere di Amura assume un ruolo diverso. Il vulcano appare come un’ombra silenziosa, contrastando con le rappresentazioni vivide nei lavori di artisti come Turner, Marlow e Warhol. Qui, è sommerso non dalla lava, ma dall’esplosione di luce e colore dei festeggiamenti di Capodanno.

Dettagli sulla mostra: per quanto resta a Napoli?

La mostra “Napoli Explosion” di Mario Amura, inaugurata il 14 dicembre 2023, si svolge nel suggestivo spazio del Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte. Questa esperienza culturale unica resterà aperta al pubblico fino al 1 aprile 2024, offrendo una prospettiva straordinaria sulla città di Napoli e la sua celebrazione attraverso l’arte dei fuochi d’artificio. L’ingresso è libero, rendendo l’evento accessibile a tutti coloro che desiderano immergersi in questa fusione di arte, fotografia e tradizione napoletana.

Orari e Accessibilità:

  • Data: Dal 14 dicembre 2023 al 1 aprile 2024
  • Luogo: Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte, Napoli
  • Ingresso: Libero
  • Apertura: Tutti i giorni tranne il mercoledì
  • Orari: Dalle ore 10.00 alle 16.00 (ultimo accesso alle ore 15.30)
  • Dove: Real Bosco di Capodimonte
  • Quando: da Giovedì 14 dicembre 2023 a Lunedì 01 aprile 2024
Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Parliamo di:
Potrebbero interessarti