La Campania diventa zona arancione: ecco cosa cambia

Pubblicato 
sabato, 05/12/2020
Di
Fabiana Bianchi
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

I cambiamenti ed i divieti in zona arancione: la Campania ha cambiato colore e, tra le novità, torna la riapertura di tutti i negozi.

La Campania cambia colore e diventa zona arancione da domenica 6 dicembre 2020 (per la precisione, dalla mezzanotte di sabato). La decisione arriva dopo i risultati del monitoraggio di Cts, Istituto superiore di Sanità e Cabina di regia del Ministero della Salute, ma sempre dall'analisi dei dati relativi ad una settimana prima.

Infatti, lo specchio di analisi è quello fino al 29 novembre, che in ogni caso ci parla di una situazione in cui i contagi sono pian piano in calo.

Ecco perché la Campania ora passa da una situazione di rischio alto ad una di rischio intermedio (medio-alto).
Tra gli altri fattori importanti di cui si è tenuto conto c'è l'indice di infettività Rt che ora è 0.74.

Zona arancione: ecco cosa cambia

Con il passaggio da zona rossa a zona arancione cambiano anche divieti e restrizioni:

  • durante il coprifuoco si può circolare solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
  • vige il divieto di entrare e uscire dal proprio comune di residenza o domicilio; le uniche deroghe sono sempre i comprovati motivi di lavoro, salute e urgenza. Invece, si può circolare all'interno del proprio senza autocertificazione;
  • bar, pub, ristoranti, pasticcerie e gelaterie sono chiusi, ma possono restare aperte mense e catering. È consentita la consegna a domicilio e, fino alle 22, l’asporto;
  • aprono tutti i negozi ed anche i centri commerciali. Nei giorni festivi e prefestivi, però, devono restare chiusi;
  • è consentita la didattica in presenza agli studenti di seconda e terza media;
  • è consentita l'attività motoria e sportiva nel proprio comune all’aperto. Restano chiuse palestre e piscine;
  • dal 21 dicembre al 6 gennaio, invece, cambiano varie cose perché ci saranno delle restrizioni valide per tutte le regioni, a prescindere dal colore. Saranno vietati tutti gli spostamenti tra regioni anche per raggiungere le seconde case e si potrà solo tornare nel proprio luogo di residenza o domicilio. Inoltre, il 25 e il 26 dicembre e l'1 gennaio sarà vietato anche uscire dal proprio comune
  • Dal 7 gennaio le scuole superiori e professionali tornano alle lezioni in presenza per il 75% degli studenti
Cerchi qualcosa in particolare?
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram