Junior Eurovision 2023, con Melissa & Ranya di The Voice Kids

junior eurovision song contest 2023

Il Junior Eurovision Song Contest è una competizione a livello internazionale che mette alla prova ragazzi provenienti da più di 15 nazioni, giudicandone le abilità canore. L’edizione 2023 sta per iniziare e l’Italia ha scelto come partecipanti Melissa & Ranya, un duo che proviene da The Voice Kids. Ecco tutti i dettagli sulla manifestazione.

Il Junior Eurovision Song Contest 2023

Riconosciuto come una delle piattaforme più significative per lanciare giovani talenti nel firmamento della musica, il Junior Eurovision Song Contest 2023 rappresenta la ventunesima edizione di questa competizione europea.

Dopo la vittoria della Francia nell’edizione precedente, il contest si terrà nella pittoresca città di Nizza, il 26 novembre. L’evento offre un palcoscenico senza pari per i talenti emergenti, fornendo opportunità non solo di esibirsi davanti a un pubblico internazionale, ma anche di interagire con professionisti del settore.

Con l’edizione di quest’anno, si rinnova la missione di scoprire e valorizzare le giovani promesse musicali, contribuendo significativamente al loro sviluppo artistico.

Chi sono Melissa & Ranya?

Melissa Agliottone e Ranya Moufidi sono i nomi che fanno brillare gli occhi di molti appassionati di musica in Italia. Provenienti dalla prima edizione del programma “The Voice Kids”, Melissa è originaria di Civitanova Marche, mentre Ranya viene da Ciserano, nella provincia di Bergamo.

Entrambe sotto i 14 anni, queste giovani artiste incarnano la prossima generazione della musica italiana. Le loro interpretazioni hanno ricevuto ampi consensi sia dal pubblico che dalla critica, guadagnando loro un posto in una delle competizioni musicali più seguite al mondo. La loro partecipazione è particolarmente significativa in un periodo in cui la cultura e l’arte cercano nuovi eroi e rappresentanti.

Melissa e Ranya sono state scelte direttamente da Rai Kids e Universal Music Italia

La selezione di Melissa e Ranya non è stata casuale, ma il frutto di un processo attento e meticoloso condotto da Rai Kids in collaborazione con Universal Music Italia.

Questa partnership sottolinea l’importanza nazionale del Junior Eurovision, non solo come evento di intrattenimento ma come piattaforma per giovani talenti.

Rai Kids e Universal Music Italia sono due pilastri nel panorama dell’intrattenimento e della musica, e il loro coinvolgimento garantisce un approccio professionale e di alta qualità alla preparazione e alla presentazione delle giovani artiste.

Direzione Artistica a cura di Franco Fasano

Il veterano cantautore Franco Fasano è stato scelto come direttore artistico della canzone che rappresenterà l’Italia nel contest. Con una carriera pluriennale nel settore e un particolare interesse nella musica per giovani, Fasano porta con sé una ricchezza di esperienza e competenza che contribuiranno al successo del duo italiano. La sua presenza garantisce che la canzone sarà non solo tecnicamente impeccabile, ma anche emotivamente coinvolgente, rispecchiando la diversità e la complessità dei giovani talenti coinvolti.

Lo Slogan e i Temi dell’Edizione 2023

L’edizione di quest’anno del Junior Eurovision è costruita attorno al tema “Heroes“, un concetto che rappresenta sia una sfida che una promessa per i giovani partecipanti. Il tema serve come una chiamata all’azione, stimolando i giovani artisti a esprimere se stessi attraverso la musica e a divenire eroi nella loro comunità e nel mondo a grande scala.

Gli altri paesi in gara al Junior Eurovision 2023

L‘Italia sarà in buona compagnia nella competizione, con una rappresentanza di altre 15 nazioni che comprende:

  • Albania
  • Armenia
  • Estonia
  • Francia
  • Georgia
  • Germania
  • Irlanda
  • Macedonia del Nord
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Regno Unito
  • Spagna
  • Ucraina

Questa lista sottolinea la diversità e l’ampiezza della competizione, rendendo il Junior Eurovision un vero e proprio insieme di culture e talenti musicali.

L’Organizzazione dietro le quinte

La Direzione Relazioni Internazionali e Affari Europei della Rai, in collaborazione con l’Host Broadcaster France Télévisions e l’European Broadcasting Union (EBU), ha il compito di coordinare l’evento. La sinergia tra queste diverse organizzazioni assicura un alto standard organizzativo, dalla preparazione all’esecuzione, garantendo che ogni dettaglio sia curato alla perfezione.

La finale a Nizza, dettagli e programmazione

L’anticipazione cresce mentre ci avviciniamo al 26 novembre, la data in cui la finale sarà ospitata dalla città francese di Nizza.

L’evento sarà trasmesso in diretta su Rai2 e RaiPlay, con ulteriori contributi provenienti dagli studi Rai di Torino. Mario Acampa, un conduttore esperto, guiderà il pubblico attraverso l’evento, supportato da un panel di ospiti selezionati. Questa trasmissione in diretta non solo servirà a tenere il pubblico italiano aggiornato su ogni sviluppo, ma fornirà anche analisi e commenti dettagliati sull’evento e sui partecipanti.

In questo articolo:
Seguici su Google News
favicon google news
Scritto da Beatrice Deon
Fonte immagine: Profilo Instagram Junior Eurovision Official @junioreurovisionofficial https://www.instagram.com/p/CwhPM-5t6oV/
Potrebbero interessarti