Incoronazione Re Carlo III: il rifiuto di Adele ed Ed Sheeran, ecco perché

Adele Ed Sheeran

I preparativi per l’incoronazione di re Carlo III sono in pieno svolgimento, ma ci saranno già due assenti d’eccellenza: Adele ed Ed Sheeran, che hanno rifiutato l’invito a esibirsi durante il grande concerto che si terrà in onore del nuovo sovrano inglese. Ecco perché.

Ed Sheeran e Adele non ci saranno per il grande concerto dell’incoronazione di re Carlo III. La cantante di Hello, 34 anni, avrebbe opposto un rifiuto categorico all’invito, mentre il cantante di The A-Team, 32 anni, avrebbe un impegno negli Stati Uniti che gli renderebbe “difficile” esibirsi allo spettacolo del 7 maggio 2023 che si terrà al Castello di Windsor.

Adele invece sembrerebbe che non abbia nulla di pubblico in programma per il 7 maggio, e nemmeno dopo il 25 marzo, quando terminerà il suo tour di concerti a Las Vegas, ma il The Sun, nella giornata di ieri, ha rivelato che la cantante “pare che sia bloccata da altri impegni, che le impediranno di partecipare.”

Re Carlo III: ecco perché aveva scelto Ed Sheeran e Adele per il concerto dell’incoronazione

Il re, stando a quanto riportato dal Mail on Sunday, avrebbe suggerito un certo numero di persone, e di nomi, che avrebbe voluto che si esibissero per celebrare la sua incoronazione.

E, stando a un insider, anche Ed Sheeran e Adele si trovavano su questa “famosa” lista.

“Re Carlo III era molto interessato ad averli al concerto. C’è un team che si occupa di ingaggiare i talenti, ma loro non erano disponibili, il che è stata una grande delusione. Sono titani dell’industria dello spettacolo e sono la quintessenza del Regno Unito, ma anche conosciuti in tutto il mondo. È un vero peccato.”

Ed Sheeran, il giorno prima dell’incoronazione, avrà un concerto in Texas e, alcuni addetti ai lavori, hanno rivelato al Mail on Sunday che, anche se per lui “sarebbe stato difficile arrivare al concerto che si terrà al castello di Windsor”, sarebbe comunque riuscito ad arrivare in tempo “dopo nove ore di viaggio a bordo di un jet privato” che gli avrebbero messo a disposizione.

Il cantante aveva chiuso il Giubileo di Platino della regina Elisabetta II con la sua hit Perfect, scelta allora come tributo alla monarca e al suo defunto marito, il principe Filippo.

Concerto dell’incoronazione di re Carlo III: chi ci sarà e chi potrebbe esserci

Il programma generale del concerto è ancora segreto, ma dai rumors trapelati negli scorsi giorni sulla stampa inglese, sappiamo che ci sarà di sicuro Paul Mc Cartney: l’ex Beatles, nonché baronetto, avrebbe detto subito sì allo staff di re Carlo III non appena ha ricevuto la richiesta di partecipare allo spettacolo dell’incoronazione.

Per quanto riguarda gli altri cantanti, re Carlo III vorrebbe che ci fosse anche Harry Styles, 29 anni, allo show, mentre con Lionel Richie, 73 anni, l’accordo sarebbe ormai vicino.

Come con Richie, un accordo sarebbe vicino anche con le Spice Girls, che quindi saranno sul palco del castello di Windsor il 7 maggio 2023.

Leggi anche:

Principe Harry: re Carlo III pronto a riconciliarsi con lui?

Principe Harry e Meghan Markle: divorzio per colpa di re Carlo III?

Harry non è figlio di re Carlo III? Richiesto ufficialmente il test del DNA!

Seguici su Telegram
Scritto da Francesca Orelli
Parliamo di:
Potrebbero interessarti