Il Parco Fratelli De Filippo a Ponticelli rinasce con giostre e giochi d’acqua: ecco il progetto

In the playground

Il Parco Fratelli De Filippo di Ponticelli rinasce grazie all’approvazione del progetto esecutivo per la sua riqualificazione con fondi pari a 500 mila euro provenienti dal Piano Strategico di Città Metropolitana. Saranno realizzati tutta una serie di interventi per restituire questo luogo speciali ai cittadini.

Il parco fu realizzato tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta e risulta essere il terzo parco più grande della città, si estende infatti per ben 12 ettari, suddiviso in tre grandi aree.

La prima area è quella pavimentata con le aiuole, la seconda area ospita le terrazze di orti urbani, mentre la terza presenta collinette artificiali ed è la zona che più è soggetta ad incendi.

Cosa prevede il progetto

Il progetto di riqualificazione riguarderà soltanto la prima area del Parco Fratelli De Filippo. Qui infatti la zona si presenta degradata con panchine e gradini danneggiati. Le aree a prato risultano ormai aride a causa del malfunzionamento dell’impianto di irrigazione, e l’area gioco ormai chiusa in quanto inagibile per i bambini.

Il progetto prevede la realizzazione di bagni che potranno essere utilizzati sia dagli utenti del parco che dai fruitori dell’area mercatale, la sostituzione di una delle due fontane con un innovativo sistema di vaporizzatore ornamentale, il sistema di irrigazione sarà ripristinato e sarà ripulita tutta l’area.

Le piante che sono ormai morte e malate saranno abbattute, si lavorerà anche sull’illuminazione con il ripristino dei cavi di alimentazione dei punti luci e saranno installate lampade a scarica ai vapori di sodio ad alta pressione da 50 e 70 watt. E soprattutto saranno installate anche delle videocamere di sicurezza per sorvegliare l’intera struttura.

Riaprirà anche l’area giochi

Sarà riaperta anche l’area giochi per tutti i piccoli, ma non solo in quanto sarà arredata con nuovissimi elementi che siamo sicuri attireranno l’attenzione dei bimbi.

La pavimentazione sarà ricoperta in modo tale da avere caratteristiche di assorbimento degli urti, sarà anche antiscivolo, atossica, resistente all’usura e di veloce asciugatura dopo la pioggia. Le nuove giostre faranno si che i bambini potranno sviluppare le proprie abilità fisiche, sociali, cognitive e logiche. Lo spazio sarà accessibile proprio a tutti anche a persone con disabilità grazie l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Il Comune ha previsto circa 325 giorni di lavori per portare a termine tutti gli interventi che sono in programma, attendiamo con ansia quindi il risultato!

Seguici su Telegram
Scritto da Serena De Luca
Parliamo di:
Potrebbero interessarti