HomeCulturaIl Giocatore di Dostoevskij in scena al Teatro Bellini di Napoli

Il Giocatore di Dostoevskij in scena al Teatro Bellini di Napoli

Il giocatore di Dostoevskij in scena al Teatro Bellini di Napoli

Al Teatro Bellini di Napoli va in scena in prima nazionale “Il Giocatore”, il celebre capolavoro di Dostoevskij, diretto da Gabriele Russo

Al Teatro Bellini di Napoli va in scena, ancora una volta, la grande letteratura teatralizzata portando in scena, in prima nazionale, lo spettacolo “Il Giocatore”, il capolavoro scritto nel 1866 da Fëdor Dostoevskij, in un adattamento di Vitaliano Trevisian e diretto da Gabriele Russo, in scena dal 14 al 26 marzo 2017.

Dopo la messa in scena di “Arancia Meccanica”, tratto dal romanzo di Anthony Burgess e diretto da Gabriele Russo, e di “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, tratto dal romanzo di Ken Kesey e diretto da Alessandro Gassmann, il Teatro Bellini è ancora una volta produttore di un altro inedito spettacolo tratto dall’opera di uno dei più grandi autori di fine Ottocento e diretto da Gabriele Russo.

Il giocatore è la terza tappa di quella che il Teatro Bellini ha definito “Trilogia della libertà”, ossia i tre spettacoli attraverso cui sono stati affrontati il concetto di libertà e di perdita della stessa. E dopo esserci confrontati con la società visionaria, violenta e distopica di “Arancia Meccanica” e con l’opprimente ospedale psichiatrico di “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, sul palcoscencio del Teatro Bellini sarà portata in scena la Roulettenburg dominata dal gioco di Dostoevskij.

Le prove dello spettacolo Il Giocatore al Teatro Bellini di Napoli

Durante le prove dello spettacolo “Il Giocatore” al Teatro Bellini di Napoli. Foto di F. Squeglia.

Il celebre dramma fu scritto nel 1866 in soli 29 giorni da un Dostoevskij pressato dai debiti di gioco e che doveva rispettare un impegno improrogabile con il suo editore, pena la perdita dei diritti su tutte le sue opere. Una “scommessa nella scommessa” vinta dallo scrittore che riuscì nell’impresa, rispettando la scadenza e consegnando al mondo intero il suo grandissimo capolavoro.

Il testo rappresenta una vera e propria analisi antropologica e sociale del gioco d’azzardo e le tematiche trattate sono le ossessioni, le debolezze, la passione e la compulsione, dei personaggi del racconto, come Aleskej (il protagonista, interpretato da Daniele Russo), Polina e Bianca, affrontando anche situazioni molto simili a quelle contemporanee.

L’allestimento di Gabriele Russo rispecchia i loro disagi e le loro debolezze e li rappresenta come un girone dantesco, trascinando lo spettaore in una spirale fatta di gioco d’azzardo, di passioni e di compulsioni “che porta dritti in quel (non)luogo dove il desiderio si trasforma in ossessione e non si limita più a governare i protagonisti, ma finisce per soggiogarli”.

Informazioni sullo spettacolo Il Giocatore

Quando: dal 14 al 26 marzo 2017

Prezzo biglietti: 

Martedì

  • 1′ settore 22€
  • 2′ settore 18€
  • 3′ settore 14€

Mer/Giov/Ven/Sab/Dom

  • 1′ settore 32€
  • 2′ settore 27€
  • 3′ settore 22€

Over 65/Cral/Convenzioni

  • 1′ SETTORE 28€
  • 2′ SETTORE 23€
  • 3′ SETTORE 18€

Esclusivamente per le repliche del mercoledì, giovedì, venerdì e sabato pomeriggio

Under 29: 15€

Dove: Teatro Bellini, via Conte di Ruvo 14

Maggiori informazioni sul sito ufficiale del Teatro Bellini di Napoli

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo