Il Codacons denuncia il GF VIP per atti di bullismo a Marco Bellavia

Pubblicato 
giovedì, 06/10/2022
Di
Patrizia Maimone
Marco Bellavia comunica la decisione di abbandonare il GF VIP

La vicenda di Marco Bellavia, vittima di bullismo all’interno della casa del GF VIP, ha scatenato un vero e proprio putiferio. Da giorni non si parla d’altro, al punto che proprio nelle ultime ore, il 5 ottobre 2022, è arrivata una denuncia ufficiale del Codacons rivolta al GF VIP, ad Alfonso Signorini e ai concorrenti per atti di bullismo. Accuse gravissime che potrebbero avere conseguenze altrettanto pesanti.

Questo post in breve

Perché il Codacons ha denunciato il GF VIP

Il Codacons ha appena presentato un esposto alla Procura della Repubblica nonché all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni contro il GF VIP e l’emittente televisiva. All’interno della denuncia si chiede chiaramente un’indagine per verificare se sussistano, dietro gli atti di bullismo verso Marco Bellavia, i presupposti per reato penale. In particolare, nel testo presentato dal Codacons si legge:

Ancora una volta, la trasmissione Mediaset si rende protagonista di gravi episodi che oltre a rappresentare una forma di violenza sono altamente diseducativi specie per il pubblico più giovane. Nonostante questo accaduto, né gli autori del programma né i vertici dell’azienda hanno saputo adottare misure adeguate, lanciando un messaggio errato ai telespettatori che a migliaia si sono rivolti al Codacons chiedendo di intervenire sul caso.

Cosa chiede il Codacons e cosa rischiano gli accusati?

Le richieste del Codacons formulate all’interno dell’esposto appena presentato sono chiare: si chiede di adottare seri provvedimenti contro l’emittente per aver violato in maniera così grave e palese le disposizioni in materia di programmi TV. Gli accertamenti, ovviamente, partiranno a breve e il rischio per gli accusati (il GF VIP in tutte le sue parti, compresi i vertici aziendali) è davvero molto grande. Accertata l’ipotizzata violenza privata, per tutti si prospetterebbe l’incriminazione per violazione dell’articolo 610 del Codice Penale con una pena fino a 4 anni di carcere.

Il testo di questo articolo parla abbastanza chiaramente secondo quanto sostenuto dal Codacons. In particolare, recita:

Chiunque con violenza o minaccia costringe altri a fare, tollerare od omettere qualcosa, è punito con la reclusione fino a 4 anni.

Il video delle condizioni in cui Marco Bellavia è uscito dal reality rappresenterà indubbiamente un punto di forza di questa denuncia a dimostrare le gravi conseguenze degli atti di bullismo subiti.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Image Cretids: profilo Instagram @grandefratellotv

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram