Il Cantante Mascherato, Milly Carlucci chiude prima la diretta

La presentatrice de Il Cantante mascherato, milly carlucci

Nel corso della quarta puntata de Il Cantante Mascherato, condotta da Milly Carlucci, si è verificato un evento inusuale: lo spareggio tra due maschere, Stella e Scoiattolo Nero, è stato rimandato alla settimana successiva. Scopriamo i dettagli dell’episodio e dei confronti tra personaggi noti avvenuti durante la puntata.

Spareggio rimandato e semifinalisti annunciati

In un’inaspettata mossa, Milly Carlucci ha deciso di posticipare lo spareggio tra Stella e Scoiattolo Nero alla prossima puntata, lasciando gli spettatori con il dubbio su chi verrà eliminato.

I semifinalisti del 15 aprile 2023 includono Criceto, scelto dal pubblico social, Ciuchino, selezionato dalla giuria composta da Iva Zanicchi, Flavio Insinna, Francesco Facchinetti, Serena Bortone e Christian De Sica, e Riccio, scelto dal pool investigativo popolare guidato da Sara Di Vaira, con l’assistenza di Rossella Erra. Squalo è andato in semifinale di diritto, difendendo la sua identità contro la maschera d’oro lanciata da Flavio Insinna.

Indizi e confronti tra personaggi noti

Durante la puntata, in cui è stato eliminato Porcellino, si sono svolti confronti tra Nino Frassica e Tullio Solenghi, con quest’ultimo sospettato di essere Ciuchino a causa di una maglietta con su scritto “Fantastico 7”, riferimento alla partecipazione di Solenghi alla settima edizione di Fantastico. Anche Nathalie Guetta e Francesco Paolantoni si sono confrontati per scoprire l’identità di Cricetina.

Problemi di programmazione e scuse a Nunzia De Girolamo

La durata de Il Cantante Mascherato continua a suscitare critiche sui social, poiché il programma di Rai1 sfora regolarmente rispetto alla programmazione prevista. Nonostante le scuse ripetute di Milly Carlucci per il ritardo, Nunzia De Girolamo è stata costretta a trasmettere il suo programma “Ciao Maschio” in differita, con circa mezz’ora di ritardo rispetto al previsto.

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Potrebbero interessarti