Harry e Meghan: ecco perché la docuserie Netflix non è piaciuta

Pubblicato 
lunedì, 12/12/2022
Di
Francesca Orelli
Meghan Markle e principe Harry

Non solo la Famiglia Reale Inglese e i media britannici: la nuova docuserie del principe Harry e meghan Markle, che il 15 dicembre 2022 arriverà su Netflix con il secondo e il terzo episodio, ha fatto infuriare tutto il mondo. Ecco perché non è piaciuta e cos’hanno criticato, in particolare, i giornali e gli spettatori.

Il principe Harry e meghan Markle ci hanno provato, ma la loro verità non ha convinto nessuno, anzi, ha attirato su di loro ancora più critiche e, quasi sicuramente, lo stesso copione lo vedremo il 10 gennaio 2023 quando uscirà Spare, la prima autobiografia scritta dal secondogenito di re Carlo III.

Il primo episodio della loro docuserie, uscito l’8 dicembre 2022 su Netflix, non solo ha fatto arrabbiare i media britannici e lo staff della Famiglia Reale Inglese, ma anche il resto del mondo (Italia compresa), che non ha affatto gradito il modo di porsi dei duchi di Sussex.

View this post on Instagram

A post shared by Meghan Markle 🤍💐 (@meghanmarkle.duchesssussex)

Harry e meghan, l’inchino di lei che ha indignato Londra

Tra gli episodi più significativi della docuserie, che non sono andati affatto giù a Londra (e per di più a poco più di tre mesi dalla scomparsa dell’amatissima regina Elisabetta II), c’è ad esempio l’inchino fatto da Meghan markle e rivolto proprio alla defunta regina.

L’inchino, che si vede nella seconda puntata della docuserie di Meghan e Harry, arriva durante il racconto di lei del suo primo incontro con la regina Elisabetta II:

“Mai avrei immaginato di dovermi inchinare davanti alla nonna del mio nuovo fidanzato.”

Il commento di Meghan markle, coronato da un inchino teatrale e da un sorriso sarcastico, che non è piaciuto per niente agli inglesi, come neppure la domanda che lei avrebbe fatto in seguito alla regina:

“Quando ho finito, ho chiesto: sono andata bene?”

View this post on Instagram

A post shared by Meghan Markle 🤍💐 (@meghanmarkle.duchesssussex)

I commenti al vetriolo dei giornali esteri e del pubblico

Se l’inchino teatrale, accompagnato dal sorriso sarcastico, ha fatto infuriare i britannici, altri momenti della docuserie di Harry e meghan (e che hanno, anche in quel caso, criticato l’introverso stile inglese e la rigida etichetta usata a palazzo) hanno scatenato le critiche e i commenti al vetriolo all’estero.

Per esempio, guardando solo l’Italia, il giornalista Antonio Caprarica non ci ha pensato due volte a bollare i duchi di Sussex come:

“Due scappati di casa che non dicono una sola verità”

Mentre Giulia Turco ci è andata giù ancora più pesante, affermando che:

“La sensazione è che abbiano voluto incassare una presunta vittoria nell’eterna battaglia contro la stampa, imponendosi nell’immaginario comune come candidi, romantici, ribelli eroi moderni.”

Anna Vagli invece, criminologa forense ed esperta in psicologia investiva, ha dichiarato che, per tutta la docuserie, ha percepito Meghan markle come una grande manipolatrice.

Il pubblico italiano, se possibile, è stato ancora più lapidario, perché sui social, commentando la serie, non ha esitato a definire l’attrice americana “un’arrampicatrice sociale” e lui “un bamboccio, ingenuo come sua madre.”

View this post on Instagram

A post shared by Meghan Markle 🤍💐 (@meghanmarkle.duchesssussex)

Harry e meghan, le critiche feroci al principe William e a Kate Middleton

Anche all’estero la docuserie di Harry e meghan, come già scritto, è stata sommersa da una pioggia di critiche.

Oltre alla “parodia” dell’inchino a corte, ai media esteri non è piaciuto nemmeno il fatto che il principe Harry e meghan Markle abbiano deciso di far uscire il primo episodio della loro docuserie proprio nei giorni in cui il principe William e kate Middleton si trovano in visita negli Stati Uniti.

E la ragione è presto detta: il fratello maggiore del principe Harry e sua moglie, che al contrario della Markle è molto amata in Inghilterra, non fanno una bella figura.

Ma questo colpo basso, a sorpresa, si è ritorto contro il principe Harry e meghan Markle:

“Lo hanno fatto apposta”

“Questa è una dichiarazione di guerra verso William e kate

Ma non sono scappati perché volevano la privacy? Ora invece fanno entrare Netflix in casa?”

Oramai Harry e meghan sono peggio dei Kardashian”

E questi sono soltanto alcuni dei commenti che sono apparsi sui social, a livello mondiale, a proposito del trailer della docuserie, rilasciato proprio lo stesso giorno della visita del principe William e di Kate Middleton negli Stati Uniti.

View this post on Instagram

A post shared by Catherine Princess of Wales (@katemiddletonprincessofwales)

Vigoroso “no comment” da palazzo sulla docuserie di Harry e meghan

Se lo staff della Famiglia Reale Inglese non ha affatto gradito i primi episodi della docuserie di Harry e meghan, da parte dei diretti interessati per il momento non sono arrivati commenti.

Anzi, re Carlo III, come se nulla fosse, si è recato pochi giorni fa a un evento a King’s Cross insieme ad alcuni leader religiosi, tra i quali era presente anche l’arcivescovo di Carterbury, per fare gli auguri di Natale.

E, guarda caso, proprio lo stesso giorno in cui i media britannici hanno commentato, a colpi di aggiornamenti, i primi tre episodi della docuserie.

Una mossa tattica che, secondo i più maliziosi, sarebbe stata messa in atto proprio da Buckingham Palace per evitare polemiche.

View this post on Instagram

A post shared by KING CHARLES III (@kingcharlesoficial)

Leggi anche:

Il principe Harry e Meghan Markle VS Kate Middleton: ecco perché

Meghan Markle ha tradito Harry con una guardia del corpo: scandalo

Principe Harry e Meghan Markle: divorzio per colpa di re Carlo III?

Image credits: profilo Instagram Meghan markle (@meghanmarkle.duchesssussex)
, , ,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram